Malta-Italia: Conte punta su Pellè

Malta-Italia: Conte punta su Pellè

Antonio Conte lascia a riposo Zaza e punta sul duo Pellè – Immobile per abbattere la resistenza maltese


A poche ore dal terzo match di qualificazione ad Euro 2016 contro Malta, Conte opera qualche cambio rispetto alla formazione scesa in campo venerdì sera a Palermo contro l’Azerbaigian.

Cambiano gli esterni del 3-5-2 contiano, con Candreva e Pasqual che rivelano De Sciglio e Darmian. Il terzino destro granata arretra nella difesa a 3 con Bonucci e Chiellini, al posto di Ranocchia. A centrocampo Verratti prenderà il posto di Pirlo, e in attacco Pellè sostituirà Zaza al fianco di Immobile. Non ci sono particolari preoccupazioni per un match che sulla carta non dovrebbe prevedere particolari grattacapi. Anzi un’opportunità per Conte per provare calciatori ancora poco utilizzati, o mai convocati. Una grande occasione per Graziano Pellè, tornato nel giro della Nazionale a 29 anni e motivato a rimanerci fino agli Europei francesi del 2016.

Il bomber salentino che si è perfettamente ambientato al calcio britannico, dopo due splendide stagioni con la maglia del Feyenoord, è chiamato a confermarsi anche con la maglia azzurra, dopo anni di oblio dal calcio che conta. Con Immobile formerà una coppia, sulla carta interessante, data la mole della punta del Southampton e la velocità del centravanti del Dortmund.

A pochi minuti dall’inizio queste sono le formazioni ufficiali: Malta (3-5-2): Hogg; Muscat, Agius, Camilleri; P. Fenech, Briffa, R. Muscat, Failla, Mintoff; Mifsud, Schembri. All.: Ghedin. Italia (3-5-2): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, Verratti, Marchisio, Pasqual; Pellè, Immobile. All.: Conte. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto