Lampard – Manchester City, firma ad un passo

Lampard – Manchester City, firma ad un passo

Lampard è vicino al Manchester City nonostante la rabbia dei tifosi del Chelsea, che dai social network hanno attaccato il loro ex beniamino


Sembrava il solito rumour del calciomercato estivo, il classico titolone per fare notizia; invece, da ieri, Frank Lampard è decisamente vicino ad indossare la maglia del Manchester City. L’ex bandiera del Chelsea ha deciso di prendere un giorno di tempo per riflettere sulla proposta dei Citizen.

Sbarcato negli Usa a Luglio, il centrocampista inglese ha firmato per la nuova squadra di New York, il NY City, di proprietà dello sceicco Mansour, e ora attende l’inizio della nuova stagione in programma a Marzo 2015. in attesa di intraprendere la nuova avventura, Lampard avrebbe considerato l’ipotesi proposta da Mansour di trasferirsi per 6 mesi a Manchester, club di proprietà dello sceicco, per non perdere il ritmo partita. Come successo per David Villa, trasferitosi 6 mesi in prestito al Melbourne City (anch’esso di proprietà di Mansour), anche Lampard potrebbe accettare una destinazione temporanea.

Il problema è che i tifosi del Chelsea non hanno preso bene l’eventuale passaggio del loro ex beniamino alla corte di Pellegrini. Un tradimento, ancora non consumato, ma che ha già animato i social network. Diverse le foto dei sostenitori dei blues con la maglia di Lampard in fiamme, accompagnate da offese nei confronti dell’ex numero 8.

In attesa della decisione del centrocampista, lo stesso Pellegrini ha confermato la possibilità del trasferimento in prestito, anche se la trattativa è tutt’altro che chiusa. Toccherà adesso a Lampard decidere il suo futuro. La proposta è allettante, e la ragione farebbe propendere per un ritorno in Premier, ma per una grande bandiera il cuore e l’attaccamento alla maglia hanno sempre un peso maggiore. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto