Italia-Spagna: anticipazioni, diretta tv e orari semifinale Confederations Cup

Italia-Spagna: anticipazioni, diretta tv e orari semifinale Confederations Cup

Questa sera a Fortaleza la supersfida tra gli Azzurri e la Roja


Il gran giorno è arrivato. Questa sera allo stadio Castelao di Fortaleza, Italia e Spagna scenderanno in campo per la seconda semifinale della Confederations Cup 2013. La vincente affronterà il Brasile nella finale di domenica 30 giugno.

La partita verrà trasmessa alle ore 21.00 in diretta televisiva su Rai 1 e in streaming sul sito della Rai, accedendo al menù diretta web.
Sulla piattaforma Sky, invece, il match sarà visibile su SkySport 1, Calcio 1 e Supercalcio. Da pc, tablet e smartphone si potrà ugualmente seguire l’incontro in diretta streaming tramite l’applicazione Sky Go.

Italia-Spagna, una delle sfide più affascinanti degli ultimi anni, sarà l’occasione della rivincita per gli Azzurri dopo la disastrosa finale degli Europei 2012 a Kiev, quando gli spagnoli si imposero per 4-0, confermandosi sul tetto d’Europa.

Il commissario tecnico azzurro in conferenza stampa ha caricato la squadra in vista della sfida, che si annuncia proibitiva, con le Furie Rosse: “Non cerco vendette per l’Europeo dello scorso anno – ha spiegato in conferenza stampa- Vogliamo metterli in difficoltà, anche se loro sono i favoriti. Non esiste un modulo per battere la Spagna, dobbiamo scendere in campo sapendo che sarà difficile vincere e che dovremo giocare con grande coraggio”
Voglio vedere un’Italia attaccata al risultato fino alla fine
– conclude Prandelli – Dobbiamo restare in partita per 90 minuti”.

Dal canto suo, il commissario tecnico spagnolo, Vicente del Bosque, ha speso parole d’elogio per l’Italia, avvertendo che non sarà una partita facile neppure per la Spagna euro-mondiale: “L’assenza di Balotelli sarà importante ed è innegabile, ma non sarà un fattore decisivo. Chi lo sostituirà è titolare nel suo club. L’Italia ci conosce bene e ci farà soffrire“.

Il posto di Balotelli in attacco verrà infatti occupato da Alberto Gilardino supportato dalla coppia formata da Candreva e Claudio Marchisio.
Pochi problemi di formazione invece per la Spagna, dove l’unico dubbio riguarda il ballottaggio in attacco tra Fernando Torres e Soldado.

Quella di questa sera a Fortaleza sarà la 32esima sfida tra Italia e Spagna, con un bilancio che vede gli Azzurri leggermente in vantaggio con 10 successi a 9 e 12 pareggi.
L’ultimo successo italiano risale al 2-1 nella partita amichevole disputata a Bari il 10 agosto 2011, grazie ai gol di Montolivo e Aquilani, mentre la vittoria in gare ufficiali manca dai quarti di finale dei Mondiali di Usa ’94, quando la squadra guidata da Arrigo Sacchi batté gli iberici per 2-1 a Boston grazie alle reti dei “due Baggio”, Dino e Roberto.

Le probabili formazioni:

Spagna (4-3-3): Casillas; Arbeloa, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Soldado, Fabregas.

Italia (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Maggio, De Rossi, Pirlo, Giaccherini; Candreva, Marchisio; Gilardino.

(m.t.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto