Inter, ufficiale Jovetic dal City: “Felice di essere tornato”

Inter, ufficiale Jovetic dal City: “Felice di essere tornato”

Il montenegrino è sbarcato in mattinata a Malpensa. In settimana effettuerà le visite mediche e si unirà al nuovo gruppo.


Arriva il primo tassello d’attacco richiesto da Mancini per rinforzare la sua nuova Inter. Jovetic è arrivato a Milano, come testimonia il profilo twitter della società nerazzurra, ed è pronto per iniziare la sua nuova avventura italiana. Come già anticipato qualche giorno fa (vedi articolo), il montenegrino arriva in prestito biennale oneroso con obbligo di riscatto che l’Inter dovrà esercitare nel 2017.

Tutto ciò legato al superamento delle visite mediche di rito, previste in settimana. Il montenegrino, infatti, reduce da due anni colmi di infortuni e affaticamenti vari, dovrà ottenere l’idoneità da parte dello staff medico nerazzurro per potersi considerare un nuovo giocatore dell’Inter a tutti gli effetti. Superato questo piccolo scoglio, Jovetic potrà raggiungere i nuovi compagni di ritorno dalla tournée asiatica.

Un ritorno nel campionato italiano per il fantasista di Podgorica a due anni di distanza dal suo addio ai viola. All’epoca la sua valutazione fu di ben 26 milioni di euro più 4 di bonus, dimezzata dopo due anni passati tra panchina e tribuna. Un’assenza prolungata da infortuni continui e dal difficile rapporto con l’allenatore cileno dei Citizen Manuel Pellegrini. Gli stessi tifosi inglesi ironizzarono sulla scomparsa dal manto erboso dell’Etihad Stadium, lanciando su internet l’hashtag #wheresJovetic con immagini che ritraevano il montenegrino nei luoghi più improbabili.

Adesso la grande occasione per ritornare al centro dell’attenzione calcistica in una squadra che come lui ha voglia di ripartire dopo le ultime stagioni deludenti. Con Icardi e Palacio formerebbe un tridente in cui qualità tecnica e potenza creerebbero un mix interessante e potenzialmente letale. Tutto dipende da Jo-Jo e dalle sue ginoccia ballerine ma se Mancini ha voluto comunque puntarci un motivo ci sarà. Il campo, come sempre, darà le risposte definitive.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto