Il Milan e un mercato ancora bloccato

Il Milan e un mercato ancora bloccato

Stenta a decollare la campagna di rafforzamento della squadra rossonera


Il calciomercato del Milan appare in perenne fase di stallo, come un’imbarcazione a vela all’ancora che aspetta il vento favorevole per prendere il largo.

Oramai la situazione è molto chiara, sia per gli addetti ai lavori, che soprattutto per i tifosi nonostante attendano speranzosi che qualcosa si muova: prima si deve vendere, poi si può comprare.

Le ferree regole dettate dalla dirigenza rossonera non concedono sconti, e non permettono più di sognare i grandi acquisti come accadeva in passato, ma l’austerity milanista ha imposto un meccanismo di auto sussistenza, per cui le risorse economiche da impiegare nel mercato possono derivare soltanto da cessioni, dallo sfoltimento della rosa, e di conseguenza anche dai risparmi sugli ingaggi.

Al momento gli unici acquisti perfezionati dal club di Via Turati sono i giocatori presentati il giorno del raduno: Poli, Saponara e il giovane difensore colombiano Vergara.
Ma come è difficile comprare, è altrettanto difficile vendere. Sono infatti le cessioni non ancora perfezionate a bloccare il mercato in entrata.

Dopo il rinnovo di Robinho, che ha definitivamente chiuso al ritorno in Brasile al Santos, l’unico “sacrificabile” in attacco sembra essere il giovane Niang, ma non sono gli attaccanti il principale problema del Milan, alla luce soprattutto del buon rendimento complessivo fornito da El Sharaawy, Pazzini e Balotelli nella scorsa stagione.

Il reparto che necessita maggiormente di rinforzi è sicuramente il centrocampo, dove Riccardo Montolivo è l’unico a garantire un elevato tasso di qualità.
Dopo gli addii (polemici) di Massimo Ambrosini e Mathieu Flamini, i giocatori che, al momento, sembrano destinati a lasciare il Milan sono Antonio Nocerino e Kevin-Prince Boateng.
Il primo piace molto a Walter Mazzarri, neo tecnico dell’Inter, mentre per il secondo si è parlato recentemente di un interesse del Galatasaray in Turchia, che potrebbe addirittura coinvolgere l’ex interista Wesley Sneijder in un clamoroso scambio.

Oltre all’accordo già raggiunto con Keisuke Honda (resta solo da stabilire se il giapponese arriverà a gennaio o entro questa sessione di mercato), il nome nuovo per il centrocampo che sta circolando in questi giorni, è quello di Christian Eriksen, 24enne danese attualmente in forza all’Ajax, e considerato uno dei migliori talenti in Europa.

In attesa che le cessioni diano finalmente il “via libera” definitivo per il mercato, i tifosi confidano ancora in un colpo da maestro di Adriano Galliani, il quale ha abituato i fans rossoneri ad acquisti insperati, soprattutto agli ultimi giorni del calciomercato. (m.t.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto