Gonzalo Higuain, la presentazione al San Paolo di Napoli

Gonzalo Higuain, la presentazione al San Paolo di Napoli

L’attaccante argentino presentato ai tifosi insieme a tutta la squadra prima dell’amichevole contro il Galatasaray


Serata di grandi emozioni allo stadio San Paolo a Napoli. Prima dell’amichevole col Galatasaray di Didier Drogba e Wesley Sneijder, è stata presentata la squadra al gran completo per la stagione 2013/2014.

Non si è svolta però la festa prevista, in segno di rispetto per il grave lutto che ha colpito la Campania e l’intero Paese in seguito al terribile incidente che ha coinvolto un pullman che viaggiava sulla Bari-Napoli e in cui hanno perso la vita 38 persone.
Oltre all’annullamento della festa in programma, è stato osservato un minuto di silenzio prima dell’inizio dell partita.

Dopo la partenza di Edinson Cavani verso il PSG, la scena è stata occupata per intero dai nuovi acquisti del club, due su tutti, l’allenatore Rafa Benitez e Gonzalo Higuain.

A presentare il giocatore, che ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi partenopei, è intervenuto direttamente il presidente Aurelio De Laurentiis, con tanto di microfono, per un’intervista a centrocampo.
L’attaccante argentino (sponsorizzato da Maradona) è apparso molto emozionato e ha dichiarato: “Sono molto felice di essere qui, questa è una grande squadra, fantastica! Speriamo di giocare per qualcosa di importante per questi tifosi fantastici“.

Lo stesso De Laurentiis ha aggiunto: “Quella di stasera non è una festa, abbiamo rimandato tutto al 9 agosto quando incontreremo il Benfica. Abbiamo preparato lo spettacolo per circa un mese ma dopo la tragedia di ieri non era il caso di festeggiare. I tifosi sono stati esemplari sul piano del rispetto e della partecipazione. Stasera si respirava un momento in cui tutti volevano sia gioire che piangere, un’atmosfera irreale“.

Il presidente del Napoli ha infine rivolto un pensiero sia a Marek Hamsik: “Sembra nato a Napoli, lui è veramente di questa città. Marek ha quattro anni di contratto, ma glielo estenderemo per un altro quinquennio, lui deve restare al Napoli a vita. Corioni mi disse che non mi sarei pentito del suo acquisto“, sia al neo allenatore Benitez: “C’è grande sintonia, il mercato è lungo e stiamo valutando come fare gli ultimi aggiustamenti. Bisogna valutare tutte la variabili per evitare “cretinate”. Credo che per la città di Napoli e non solo la squadra il bello deve ancora venire“.

Per la cronaca, il Napoli ha battuto il Galatasaray per 3-1. Dopo il vantaggio napoletano realizzato al quinto minuto da Goran Pandev, i turchi hanno pareggiato nella ripresa con Amrabat. Decisive sono state le marcature di Camilo Zuniga all’82’ e di Lorenzo Insigne su calcio di rigore al terzo minuto di recupero. (m.t.)

https://www.youtube.com/watch?v=qaDPnK3o65A





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto