F1, Arrivabene furioso con Raikkoken: male la Ferrari

F1, Arrivabene furioso con Raikkoken: male la Ferrari

Il GP del Canada di F1 ha decretato la superiorità di Lewis Hamilton e delle Mercedes, apparse nettamente superiori alle Ferrari


Il mondiale di F1 per la Ferrari non sembra mettersi alla grande per la Ferrari che, nel GP di Canada (circuito di Montreal), non è riuscita a piazzare neppure una delle due vetture sul podio e con il passo di Sebastian Vettel che è sembrato essere davvero troppo distante da quello delle Mercedes. Maurizio Arrivabene, Team Principal Ferrari, è furioso per aver gettato via un’occasione e un podio mancato. Queste le sue parole:

“Per riassumere le mie sensazioni dopo questo GP dovrei dire delle parolacce, quindi non è il caso… Abbiamo buttato via il podio, mentre Sebastian ha fatto una grandissima gara. Ma non basta, sarebbe arrivato dietro a Mercedes e questo non va. Bisogna andare avanti, i podi possono sembrare noiosi ma scendere dai podi è peggio. Bisogna continuare. Mi aspettavo, a parte il problema di ieri, di mantenere il podio invece siamo andati indietro. Niente scuse”.

Kimi Raikkonen, in pratica velatamente accusato di aver gettato via il terzo posto ed essersi dunque classificato in quarta posizione, ha invece dichiarato:

 “Arrabbiato perché senza l’errore sarei sul podio? Forse, ma è accaduto. È successo qualcosa di strano su quel giro, non son riuscito a controllare l’anteriore, è successo anche l’anno scorso. E’ stato un episodio sfortunato, mi ha rovinato il risultato e quello che voleva il team. Se ho avuto problemi nella gestione delle gomme? No, è andata come ci aspettavamo. Alla fine in questo circuito bisogna risparmiare carburante e questo ha influito sulla velocità. Non è stato il risultato che volevamo, dobbiamo continuare a lavorare e migliorare”.

Arrivabene non sembra avercela con Sebastian Vettel a suo dire autore di un’ottima gara. Le parole del tedesco della Ferrari sono le seguenti:

“Non possiamo cambiare quanto accaduto ieri, nessun rimpianto. Oggi ci siamo occupati del problema e siamo riusciti a sistemarlo, da domani lo analizzeremo in modo che non si ripeta più. Il passo gara era buono, mi sono sono sentito a mio agio, andavo veloce ma avevo molte macchine da superare.L’importante è che abbiamo fatto un grande rimonta. Nessuna Ferrari sul podio per prima volta? Si, ovviamente non è bello, anche per il presidente (Marchionne, ndr) che era venuto a guardare. Raikkonen? Ho sentito che si è girato, è un peccato se questo gli è costato il podio. Peccato perché il passo per podio ce l’avevamo. Ora non vediamo l’ora che arrivi il Gp d’Austria per reagire”.

Queste le classifiche aggiornate del Mondiale di F1 dopo la vittoria di Lewis Hamilton:

Classifica piloti
1 -Lewis Hamilton Mercedes 151

2 -Nico Rosberg Mercedes 134

3- Sebastian Vettel Ferrari 108

4- Kimi Räikkönen Ferrari 72

5- Valtteri Bottas Williams 57

6 -Felipe Massa Williams 47

7 -Daniel Ricciardo Red Bull 35

8 -Daniil Kvyat Red Bull 19

9 -Romain Grosjean Lotus 17

10 -Luiz Felipe Nasr Sauber 16

Classifica costruttori
1-Mercedes 285

2- Ferrari 180

3 -Williams/Mercedes 104

4 -Red Bull/Renault 54

5 -Lotus/Mercedes 23

6 -Sauber/Ferrari 21

7 -Force India/Mercedes 21

8 -Toro Rosso/Renault 15

9 -McLaren/Honda 4

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto