Europa League, Wolfsburg vs Napoli 1-4

Europa League, Wolfsburg vs Napoli 1-4

Gli azzurri ipotecano il passaggio del turno di Europa League con una quaterna incredibile, strepitosa doppietta per Hamsik


Un Napoli in forma smagliante rifila quattro reti al Wolfsburg con una prestazione maiuscola. Fa bene il ritiro imposto dal presidente De Laurentiis. Grande prova per Hamsik.

Il cielo è azzurro sopra… Wolfsburg

WOLFSBURG (4-2-3-1): Benaglio; Vieirinha, Naldo, Knoche, Rodriguez; Luiz Gustavo, Guilavogui (70′ Arnold); Caligiuri, De Bruyne, Schürrle (64′ Perisic); Dost (57′ Bentdner). Allenatore: Hecking

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Britos, Ghoulam; David Lopez, Inler; Callejon, Hamsik (75′ Gabbiadini), Mertens; Higuain (86’ Henrique). Allenatore: Benitez

ARBITRO: Lahoz (ESP)

MARCATORI: Higuain (N) 15′, Hamsik (N) 24′ e 65′, Gabbiadini (N) 77′, Bentdner (W) 80′

AMMONITI: Bendtner (W)

Un Napoli davvero incredibile quello visto in terra tedesca. Per la prima volta, nella loro storia europea, gli azzurri vincono in Germania ai danni di un Wolfsburg frastornato e senza idee soprattutto nella prima frazione di gara, tramortito e annientato da una formazione partenopea sopra le righe.

La partenza sprint degli azzurri rende felice Benitez che festeggia i suoi 55 anni nel migliore dei modi. La rete che sblocca la partita arriva al minuto 15 con lo spunto di Higuain che batte con freddezza Benaglio. Non passano nemmeno dieci minuti e un ritrovato Marek Hamsik, su assist del Pepita, secca l’estremo difensore con un piatto destro implcabile. E’ 2 a 0, Benitez continua a incitare i suoi mentre Hecking è ammutolito. La reazione dei tedeschi è sterile e non porta molti pericoli alla porta di Andujar e si fa al riposo con i partenopei in vantaggio di due reti.

La ripresa regala ancora più emozioni. La squadra di Rafa Benitez sembra arretrare lasciando più spazio ai padroni di casa, secondi in campionato e con una difesa quasi impeccabile prima di questo match, che si affacciano con pericolosità dalle parti dell’estremo difensore del Napoli. Ma il ritiro imposto dal patron De Laurentiis sembra aver dato nuova linfa agli azzurri che al 65′ portano a tre le marcature con la doppietta di Hamsik su cross rasoterra di Callejon. La quarta rete giunge al 77′ ad opera del neo entrato Gabbiani che su colpo di testa a incrociare beffa il portiere del Wolfsburg. Il gol di consolazione per i ragazzi di Hecking lo realizza l’ex juventino Bendtner all’80’. Nei minuti finali, la squadra di casa si riversa nella metà campo avversaria, mettendo alle strette la retroguardia di Benitez che assorbe bene.

La parte più difficile è stata superata. Il ritorno del San Paolo assegnerà il verdetto.

LEGGI ANCHE: La classifica dei calciatori più importanti del mondo

S.G.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto