Coppa Italia – Ottavi di finale – Risultati e Marcatori

Coppa Italia – Ottavi di finale – Risultati e Marcatori

Gli ottavi di finale di Coppa Italia hanno riservato grosse sorprese, confermando allo stesso tempo la forza e lo strapotere di alcune squadre. Vediamo insieme ciò che è successo.


Continua la favola dell’Alessandria, prima nel girone A di Lega Pro. Dopo aver eliminato il Palermo ai sedicesimi, la squadra piemontese miete un’altra vittima illustre, il Genoa. A Marassi finisce 1 a 1, con goal iniziale di Marras e pareggio allo scadere del rossoblù Pavoletti. Ma nei tempi supplementari accade l’impensabile e Bocalon firma il 2 a 1 finale per gli uomini di Angelo Gregucci.

L’Inter non si risparmia nemmeno in Coppa Italia e travolge 3 a 0 un combattivo Cagliari. Reti di Palacio e della coppia tutta made in Croazia Brozovic-Perisic.

Clamoroso all’Olimpico. La Roma non va oltre lo 0 a 0 contro lo Spezia (Serie B). La gara si trascina fino ai calci di rigore dove gli errori dei bosniaci Pjanic e Dzeko risultano fatali. Per Rudi Garcia è buio pesto.

Altro risultato a sorpresa è quello del Franchi, dove il Carpi penultimo in campionato batte la Fiorentina per 1 a 0 grazie al goal nel secondo tempo messo a segno da Di Gaudio.

Il Napoli invece non fa sconti e asfalta 3 a 0 la cenerentola della Serie A, l’Hellas Verona. Reti di El Kaddouri, Mertens e Callejon.

Il derby della Mole termina 4 a 0 per la Juventus contro un Torino troppo remissivo. Doppietta di uno scatenato Zaza e goal di Dybala e Pogba.

La Lazio respira un po’ d’ossigeno e supera l’Udinese per 2 a 1. Bianconeri in vantaggio con una perla pirotecnica di Kone, non nuovo a queste prodezze (per informazioni chiedere ai tifosi del Napoli), ma Matri e Cataldi ribaltano la situazione. Stefano Pioli per ora resta alla guida dei biancocelesti.

Infine, il Milan di Sinisa Mihajlovic si rialza e supera per 2 a 0 la Sampdoria, ormai incapace di vincere. Allo stadio Marassi decidono le reti di Niang e di Bacca al ’93. Per il tecnico Vincenzo Montella c’è ancora parecchio lavoro da fare.

 

Ecco di seguito la configurazione dei quarti di finale:

Juventus – Lazio, Napoli – Inter, Milan – Carpi e Spezia – Alessandria.

 

 

Flavio Frontini

 

 

 

 

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto