Conte ct si presenta: Orgoglioso ed emozionato

Conte ct si presenta: Orgoglioso ed emozionato

Presentato il nuovo c.t. della Nazionale Antonio Conte. Al suo fianco il nuovo presidente di Lega, Carlo Tavecchio


Antonio Conte è stato presentato dal nuovo presidente di Lega, Carlo Tavecchio, ai giornalisti e a tutti i tifosi della nazionale. Stamattina il nuovo c.t. della Nazionale ha parlato della sua nuova esperienza, mostrando la consueta determinazione e un pizzico di emozione per quella che è una panchina destinata a pochi prescelti.

Abile come sempre ad evitare quesiti scomodi, l’ex allenatore della Juventus ha precisato più volte che la disciplina applicata nello spogliatoio della Vecchia Signora sarà esportata anche in Nazionale. Nessuna convocazione, quindi, sarà regalata a chi non lo meriterà rispettando il diktat di tutti i c.t. presentati negli anni precedenti. Ma Conte, a differenza di alcuni suoi predecessori, appare motivato e quasi aggressivo nelle sue parole. Evitate le domande su Mario Balotelli, Conte ha preferito parlare dei calciatori in generale, soffermandosi solo su Andrea Pirlo, con cui ha precisato di dover “parlare” in merito alla decisione del regista juventino di abbandonare la Nazionale.

L’obiettivo dichiarato dell’allenatore leccese (primo c.t. del Sud Italia) è quello di trasformare la Nazionale italiana in un club a tutti gli effetti, cercando di collaborare a stretto contatto con gli allenatori dei club. Un atteggiamento di apertura nei confronti dei colleghi che potrebbe giovare alla nazionale e ai club dei giocatori che saranno selezionati. Parole al miele vengono, invece, riservate al suo predecessore, Cesare Prandelli, per il lavoro svolto soprattutto nel biennio 2010-2012 culminato con la finale degli Europei. Spostando, invece, la discussione su temi più scottanti, Conte ha tenuto a precisare che il compenso che percepirà (8,2 milioni netti in due anni più bonus legati ai risultati) rientra nel budget della federazione.

Raggiante, al fianco di Conte, il nuovo presidente di Lega Tavecchio, che ha concluso la conferenza esaltando il nuovo c.t. della Nazionale, elevandolo, quasi, a salvatore della patria intera. Ma questo si sa, è il linguaggio che ama usare Tavecchio. Intanto Conte, già da stasera, osserverà la sua prima partita da commissario tecnico al San Paolo di Napoli. (d.r.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto