Champions League, Juventus vs Real Madrid 2-1

Champions League, Juventus vs Real Madrid 2-1

Morata e Tevez stordiscono la squadra di Ancelotti, la qualificazione si deciderà al Bernabeu


Juventus (4-3-1-2): Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra, Marchisio, Pirlo, Sturaro (64′ Barzagli), Vidal, Morata (79′ Llorente), Tevez (85′ Pereyra). Allenatore: Massimiliano Allegri

Real Madrid (4-4-2): Casillas, Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo, Rodriguez, Sergio Ramos, Kroos, Isco (63′ Hernandez), Bale (85′ Jesè), Cristiano Ronaldo. Allenatore: Carlo Ancelotti

Arbitro: Atkinson (Inghilettera)

Marcatori: 9′ Morata (J), 27′ Cristiano Ronaldo (R), 58′ Tevez (J)

Ammoniti: Bonucci (J), Tevez (J), Vidal (J), Marcelo (R), Carvajal (R), James (R), Chiellini (J)

Nella prima semifinale di andata della Champions League, la Juve di Allegri infila per due volte la porta di Casillas e infligge un sconfitta esterna agli spagnoli del Real che dopo un buon inizio di gara si perde e lascia il pallino del gioco ai bianconeri.

Inizia subita forte la squadra di Allegri che, archiviata la festa sobria per il quarto scudetto consecutivo, si porta in vantaggio già al minuto 9 con Alvaro Morata. La reazione spagnola si manifesta con un buon possesso palla che mira ad aggirare la difesa dei padroni di casa. Il pareggio si materializza al 27′ grazie al solito Cristiano Rolando. Prima della pausa, un’azione magistrale dei ragazzi di Ancelotti porta al colpo di testo in tuffo di James Rodgriguez su cross morbido di Marcelo: la traversa nega il gol agli ospiti.

https://www.youtube.com/watch?v=Te4Bn6xtBsY

Nella ripresa, i bianconeri vogliono far proprio il risultato per sperare di andare al Bernabeu con un margine di vantaggio e preparare una partita più “comoda”. La rete del 2 a 1 porta la firma del bomber Tevez, stagione strepitosa per lui. Nel finale, resiste la corazzata di Allegri e le parole di Pirlo rilasciate a Sky Sport a fine match fanno ben sperare per il ritorno: “Dobbiamo fare la stessa partita, attenti, concentrati, dobbiamo andare là per giocarci la partita.”

S.G.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto