CHAMPIONS LEAGUE ED EUROPA LEAGUE – SORTEGGI OTTAVI E SEDICESIMI DI EUROPA LEAGUE

CHAMPIONS LEAGUE ED EUROPA LEAGUE – SORTEGGI OTTAVI E SEDICESIMI DI EUROPA LEAGUE

Le sentenze sono state emesse. L’urna di Nyon è stata spietata con le italiane impegnate in Europa. Vediamo nei dettagli gli abbinamenti degli ottavi di finale della Champions e dei sedicesimi dell’Europa League.


CHAMPIONS LEAGUE – La mano dell’ex capitano e simbolo interista Javier Zanetti non è stata molto clemente. La Juventus, infatti, dovrà vedersela con il Bayern Monaco di Josep Guardiola. I bavaresi sono primi in Bundesliga con cinque punti di vantaggio sul Borussia Dortmund secondo e il loro bomber, l’attaccante polacco Robert Lewandoski, viaggia alla media impressionante di un goal a partita. Gli uomini di Massimiliano Allegri dovranno stare attenti anche a Muller, Robben, Ribery, Goetze (a lungo corteggiato proprio dalla società bianconera nel corso della sezione estiva di mercato), Douglas Costa, Xabi Alonso, Thiago Alcantara, Alaba, Lahm, l’ex Udinese e Roma Benatia, gli ex di turno Vidal e Coman e, dulcis in fundo, Neuer, considerato il portiere più forte in circolazione. Insomma, un’autentica corazzata che parte con i favori del pronostico, ma la Juventus ha l’obbligo di crederci e possiede tutte le carte in regola per mettere in difficoltà i tedeschi. Impegno molto difficile, ma non impossibile.
Anche la Roma si confronterà con una squadra fortissima, il Real Madrid della cosiddetta “BBC”, ovvero il tridente delle meraviglie composto da Benzema, Bale e Cristiano Ronaldo. I blancos non stanno attraversando un periodo particolarmente brillante e l’ex tecnico del Napoli Rafa Benitez è sotto accusa. Nonostante qualche scricchiolio di troppo in difesa, il Real resta una grandissima compagine con un potenziale incredibile. Per gli uomini di Rudi Garcia non sarà una passeggiata accedere ai quarti di finale.
Uno dei match più equilibrati è sicuramente quello tra Paris Saint Germain e Chelsea. Josè Mourinho ritrova per la terza volta consecutiva il suo ex allievo all’Inter (stagione 2008/2009) Zlatan Ibrahimovic, nonché gli ex napoletani Cavani e Lavezzi. Una sfida che si prospetta incerta fino alla fine.
Un’altra gara interessante è quella fra Arsenal e i campioni in carica del Barcellona. La truppa guidata da Louis Enrique farà affidamento sul tridente offensivo più forte del mondo, Suarez-Neymar-Messi. Sulla sponda opposta, i gunners verranno trascinati da Ozil e dall’ex Sanchez, che cercheranno d’innescare Giroud per mettere in difficoltà la difesa blaugrana comandata da Piquè e Mascherano.
Tutt’altro che emozionanti le altre quattro partite: Genk – Wolfsburg, Benfica – Zenit San Pietroburgo, Dinamo Kiev – Manchester City e PSV Eindhoven – Atletico Madrid. In queste sfide, sulla carta, tutte le big partono favorite.

Europa League
Europa League

EUROPA LEAGUE – Masticano amaro anche le italiane impegnate in Europa League. Napoli e Lazio, giunte prime nei loro gironi, dovranno vedersela rispettivamente con Villarreal e Galatasaray. Gli spagnoli sono quinti in Liga, ad un solo punto dal Celta Vigo quarto e possono vantare la presenza tra le loro fila dell’attaccante Roberto Soldado, il pericolo numero uno per la difesa azzurra. Per quanto riguarda l’avversario della Lazio, i turchi si affideranno alle giocate degli ex interisti Sneijder e Podolski per scardinare il bunker biancoceleste. Un ostacolo ostico, ma alla portata della formazione di Stefano Pioli.
A distanza di un anno ecco la rivincita fra Fiorentina e Tottenham, già avversari nella competizione la scorsa stagione (in quell’occasione ebbero la meglio i viola). I londinesi sono quinti in Premier League (in coabitazione con i concittadini del Crystal Palace) e hanno a disposizione una rosa di valore, nella quale spiccano la coppia centrale difensiva formata dai nazionali belgi Toby Alderweireld e Jan Vertonghen, i centrocampisti Townsend, Carroll, Chadli, Dembélé ed Eriksen, ma anche e soprattutto l’ex Roma Erik Lamela e l’attaccante dell’Inghilterra Harry Kane.
Altre sfide suggestive sono: Marsiglia – Athletic Bilbao, Sporting Lisbona – Bayer Leverkusen e Borussia Dortmund – Porto. Impegni sulla carta abbordabili per Manchester United e Liverpool, rispettivamente contro i danesi del Midtjylland e i tedeschi dell’Augusta.
Il cammino è ancora lungo. Teniamoci pronti a vivere intense emozioni, sperando che le nostre squadre possano fare bottino pieno.

Flavio Frontini





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto