CHAMPIONS LEAGUE – 6° TURNO – RISULTATI

CHAMPIONS LEAGUE – 6° TURNO – RISULTATI

La fase a gironi della Champions League è giunta al termine. Vediamo quali sono stati i verdetti finali del 6° turno.


Gruppo A

Il Real Madrid travolge 8 a 0 il povero Malmo. A segno il solito Cristiano Ronaldo con un poker e Benzema con una tripletta. Ultima rete siglata dall’ex interista Kovacic.

Nell’altra sfida il Paris Saint Germain liquida lo Shaktar Donetsk per 2 a 0 con le marcature di Lucas e Zlatan Ibrahimovic.

Il Real passa come primo, Psg secondo e Shaktar in Europa League.

Gruppo B

Sfida al cardiopalma tra Wolfsburg e Manchester United. I Red Devils di Louis Van Gaal passano in vantaggio con Martial, ma Naldo ristabilisce l’equilibrio. I tedeschi si portano sopra con Vierinha servito ottimamente da Draxler. L’autogoal di Guilavogui mette i brividi ai biancoverdi di casa, ma ancora Naldo sancisce il 3 a 2 finale. Wolfsburg agli ottavi come prima classificata, lo United cade in Europa League.

Il Psv Eindoven sigilla il secondo posto battendo 2 a 1 il Cska Mosca. I russi passano con Ignashevich su rigore, ma De Jong e Propper accompagnano in paradiso gli olandesi.

Gruppo C

Spareggio al Da Luz di Lisbona tra Benfica e Atletico Madrid. Hanno la meglio gli spagnoli che superano le aquile portoghesi per 2 a 1 grazie alle reti siglate da Saul e Vietto. A nulla serve il goal del greco Mitroglu per i padroni di casa, che scivolano al secondo posto. Atletico primo nel girone.

Il Galatasaray approda in Europa League in virtù dell’ 1 a 1 interno contro l’Astana. I kazaki vanno in vantaggio con Twumasi, ma il capitano Inan firma il pareggio definitivo.

Gruppo D

La Juventus non deve perdere a Siviglia se vuole mantenere il primo posto, ma l’ex dal dente avvelenato Llorente non è d’accordo e sigla il goal vittoria. Una rete pesante che fa perdere il trono ai bianconeri, che passano come secondi del girone. Gli spagnoli invece tornano nel loro habitat naturale, l’Europa League.

Ad approfittare del passo falso della Juve ci pensa il Manchester City che batte 4 a 2 il Borussia Moenchengladbach in una gara rocambolesca. Gli inglesi si portano avanti con David Silva, ma Korb e Rafael ribaltano il punteggio. Gli uomini di Pellegrini non gettano la spugna e Sterling decide di salire in cattedra. Per lui una doppietta che vale il primato dei citizens, con la rete finale di Bony come ciliegina sulla torta.

Gruppo E

Sofferenza unica fino all’ultimo secondo per la Roma che non va oltre lo 0 a 0 in casa contro il modesto Bate Borisov. Nonostante il pareggio, i giallorossi passano agli ottavi come secondi del girone con la miseria di 6 punti e in virtù degli scontri diretti favorevoli con il Bayer Leverkusen. I tedeschi infatti pareggiano 1 a 1 contro le riserve del Barcellona, a Messi (sempre in campo per inseguire Cristiano Ronaldo) risponde il Chicharito Hernandez, ma le aspirine devono accontentarsi dell’Europa League. Catalani ovviamente primi del gruppo.

Gruppo F

Il rullo compressore Bayern Monaco (già qualificato come primo) batte 2 a 0 in trasferta la Dinamo Zagabria tramite una doppietta dello scatenato Robert Lewandoski.

La vera sfida per l’accesso agli ottavi è quella di Atene, tra Olimpiakos e Arsenal. I gunners gettano il cuore oltre l’ostacolo (per qualificarsi devono vincere almeno con due goal di scarto) e Giroud firma una grandissima tripletta che consente agli uomini di Wenger di approdare agli ottavi come secondi del girone.

Gruppo G

Giochi ancora aperti in questo girone, dove a contendersi l’accesso agli ottavi sono in tre: Chelsea, Porto e Dinamo Kiev. Avranno la meglio gli uomini dello “Special One” Josè Mourinho, che piegano 2 a 0 il Porto allo Stamford Bridge, grazie all’autogoal di Marcano e alla rete di Willian. Blues primi. I dragoni portoghesi slittano in Europa League.

Nell’altra gara la Dinamo Kiev supera 1 a 0 la cenerentola Maccabi Tel Aviv, rete di Garmash, strappando il pass per gli ottavi come seconda del girone.

Gruppo H

Storica qualificazione per il Genk che batte lo Zenit San Pietroburgo per 2 a 1. Goal di Depoitre, pareggio momentaneo di Djuiba e rete decisiva di Milicevic. Belgi agli ottavi come secondi, il podio è dei russi di Villas Boas.

Sfida inutile tra Valencia e Lione. I francesi, fuori da tutto, piegano i padroni di casa 2 a 0 con Cornet e il solito Lacazette. Spagnoli in Europa League.

 

Ecco il quadro delle qualificate agli ottavi, in neretto le prime dei gironi. I sorteggi avverranno lunedì 14 dicembre a Nyon (Svizzera). Quale sarà il verdetto dell’urna?

Real Madrid                                                                                 Paris Saint Germain

Wolfsburg                                                                                   Psv Eindoven

Atletico Madrid                                                                          Benfica

Manchester City                                                                        Juventus 

Barcellona                                                                                    Roma

Bayern Monaco                                                                          Arsenal 

Chelsea                                                                                        Dinamo Kiev      

Zenit San Pietroburgo                                                               Genk  

 

 

SERIE B – 17° GIORNATA – RISULTATI E CLASSIFICA

CHAMPIONS LEAGUE – ROMA-BATE BORISOV 0-0

 

 

Flavio Frontini

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto