Cassano e l’ennesima cassanata: a rischio il Parma

Cassano e l’ennesima cassanata: a rischio il Parma

Cassano l’attaccante di Bari Vecchia litiga con l’intero spogliatoio del Parma dopo l’allenamento


Antonio Cassano ci ricasca ancora una volta. Dopo i tanti episodi che hanno contraddistinto negativamente la sua carriera, nella giornata giovedì si è verificato un altro litigio che potrebbe compromettere la sua permanenza al Parma.

Il fattaccio ha avuto luogo all’interno degli spogliatoi della società parmense. Il fuoriclasse di Bari Vecchia in preda ad un raptus, ha aggredito verbalmente i compagni di squadra, l’allenatore Donadoni e l’a.d. Leonardi. Al termine dell’allenamento, Cassano palesemente nervoso, è tornato negli spogliatoi visibilmente contrariato e ha preso di mira il resto della squadra. A nulla è valso l’intervento di Leonardi che, a sua volta, ha ricevuto insulti pesanti, nonostante il tentativo di calmare l’attaccante della Nazionale.

Nonostante ciò, il barese si è presentato all’allenamento di ieri tranquillo come se nulla fosse accaduto. Una vicenda che comunque non lascerà inerme la società gialloblù, che con tutta probabilità sanzionerà il fantasista con una multa o, addirittura, con la messa fuori rosa del giocatore.

Al momento non è dato sapere come si concluderà l’accaduto, ma dati i precedenti di Cassano (litigio con Garrone alla Samp, su tutti), non sarebbe improbabile ipotizzare un trasferimento, già nel mercato estivo, verso altri lidi. Il Parma non ha commentato ufficialmente l’episodio, e per ora non si segnalano movimenti di altre squadre intorno al numero 99. (d.r.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto