Calciomercato news: Pogba al Pescara

Calciomercato news: Pogba al Pescara

Il fratello di Paul Pogba, Mathias, approda in Serie B italiana, il club abruzzese punta di lui per tornare in Serie A


Sembrerebbe clamoroso ma invece non lo è assolutamente: Pogba è del Pescara.  Attenzione, non si tratta del Paul della Juventus bensì del fratello Mathias. L’operazione è andata in porto grazie a Mino Raiola: il procuratore dei giocatori ha perfezionato l’acquisto dell’attaccante di 3 anni più vecchio del fratello. Gli abruzzesi puntano su di lui per tornare prontamente in Serie A. Dotato di molta potenza e dal grande fisico, il giocatore, che ha anche disputato due partite con la Nazionale della Guinea, ha collezionato quasi cento presenze con Wrexham e Crewe Alexandra, squadre inglesi delle leghe minori.

Questo è un indizio veramente importante per quanto riguarda il calciomercato della Juventus. L’arrivo di Mathias a Pescara potrebbe significare infatti un tacito rinnovo alla fede bianconera per Paul, uomo mercato fino a pochi giorni fa. La società torinese sembra essere seriamente intenzionata a blindarlo anche perché l’indiziato numero uno alla partenza è il cileno Arturo Vidal. In molti lo danno già al Manchester United.

Il club inglese, ora guidato da Louis Van Gaal, ha fatto pervenire tramite l’agente del giocatore un’offerta di circa 60 milioni di euro e si vocifera che il mediano ne potrebbe guadagnare 8 più bonus all’anno. Tutto ciò fa pensare che il francese potrebbe rimanere a Torino almeno per un’altra stagione ma il suo nome è sicuramente sul taccuino dei top club europei. Curiosità: il gemello di Mathias, Florentin, è difensore al Saint-Etienne, squadra dal glorioso passato, e c’è già qualche cuore bianconero che lo vedrebbe bene insieme a Paul in campo.

Cosa ne pensate delle mosse di mercato della Vecchia Signora? Aspettiamo il tuo commento, seguici su Facebook cliccando qui.

Ti potrebbe anche interessare…

Calciomercato Milan

Calciomercato Inter

Calciomercato Roma

Calciomercato Napoli

Ferrari Franco Andrea





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto