Calciomercato Milan Spalletti è il futuro coach

Calciomercato Milan Spalletti è il futuro coach

Seedorf è sempre più lontano dalla conferma. Spalletti in pole ma rimane anche Donadoni


Il futuro di Seedorf verrà deciso dal risultati di domani sera contro la Fiorentina. Anzi no. La sua panchina è già bella che andata e Galliani e Barbara Berlusconi pensano già al successore. Ieri vi abbiamo parlato di Roberto Donadoni come possibile prossimo allenatore ma oggi le voci sono già cambiate, in un vortice di voci e colloqui. A quanto pare Luciano Spalletti starebbe per tornare.

Nonostante le parole distensive di Seedorf, “Non c’è mai stata tensione tra me e Galliani, la comunicazione tra di noi c’è sempre stata e andiamo avanti per fare il bene del Milan” raccolte da MilanNews.it, il suo futuro è segnato e lo conferma la risposta di Galliani stesso “Un bravo allenatore deve vincere”, da TuttoCalcioMercato.

Seedorf via da questa estate insomma, finirà quindi il campionato a meno di altre sonore e vergognose sconfitte. E chi arriva? Adesso in pole c’è Luciano Spalletti, allenatore dello Zenit di San Pietroburgo. Il toscano ex Roma sarebbe ben lieto di ritornare in Italia ma gli euro meneghini sono in grado di battere i petro-rublo (3.3 milioni l’anno) dei russi? Se dovesse saltare l’approdo, c’è sempre pronto Inzaghi, che al momento preferirebbe stare fuori per non essere subito bruciato.

Infine sul calciomercato più stretto, il Milan boccia il trasferimento di Balotelli al Napoli e il giornalista Paganini dai microfoni Rai conferma che le voci sono “pura utopia”, e forse solo frutto della amicizia tra la città e l’ambiente partenopeo con il campione rossonero. Per ora il giocatore ha la fiducia del tecnico e partirà titolare contro la Fiorentina, ma è la fiducia di un dead man walking.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto