Calciomercato Milan chi se ne va e chi rimane

Calciomercato Milan chi se ne va e chi rimane

Continua il clima teso in casa Milan, chi rimarrà tra Balotelli, Seedorf e Galliani?


Aria pesante in quel di Milano, dove ci si prepara a grandi cambiamenti. Sembra infatti ormai sicuro che uno, se non tutti, tra Balotelli, Seedorf e Galliani non rimarrà nella società rossonera nella prossima stagione. Tutto verrà chiarito entro un mese, riporta TuttoSport, con il consiglio d’amministrazione riunito per la data del 16 o del 23 aprile. Barbara Berlusconi dovrà compiere delle scelte importanti e prendersi per la prima volta grandi rischi sulle spalle.

Il primo sulla graticola è Seedorf a cui è stato ‘ordinato’ in maniera esplicita di fare risultato nelle prossime due contro Lazio, all’Olimpico, e Fiorentina. In caso di risultati negativi o non all’altezza delle aspettative, la sua esperienza al Milan da allenatore potrebbe concludersi prematuramente. Chi lo potrebbe sostituire allora per il resto della stagione? I nomi iniziano già a girare ma molti si tirano indietro per paura di essere bruciati (su tutti Inzaghi). Situazione difficile da sbrogliare e in cui è umanamente difficile allenare e gestire lo spogliatoio.

Barbara Berlusconi dovrà quindi prendere alcune decisioni fondamentali, una su tutte decidere finalmente cosa fare con Adriano Galliani, storico amministratore delegato della società. La volontà è quella di scindere i rapporti ma la buona uscita richiesta è troppo alta, soprattutto in questo momento dove di liquidi ce ne sono davvero pochi.

Intanto anche Balotelli ha detto la sua sul futuro e lo ha fatto tramite la bacheca personale di Facebook. L’attaccante ha scritto “Sono milanista dalla nascita, ma se sono un peso per i tifosi posso anche andarmene”. In seguito si è espresso anche su Seedorf e Galliani, ribadendo la fiducia al primo, “Lasciamolo lavorare” e sostenendo il secondo, definendolo il “migliore al mondo in quello che fa”. Per quelle che sono le sue ambizioni però, sembra molto prevedibile un divorzio dalla sua squadra del cuore, magari in direzione Inghilterra, di nuovo.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto