Calciomercato – Lazio, i dubbi di Felipe Anderson: addio o rinnovo?

Calciomercato – Lazio, i dubbi di Felipe Anderson: addio o rinnovo?

Calciomercato – Il trequartista della Lazio, Felipe Anderson, continua a suscitare l’interesse dei top club europei. Il club di Lotito vuole convincere il brasiliano a rinnovare il contratto fino a giugno 2020


CALCIOMERCATO LAZIO – Felipe Anderson Pereira Gomes, meglio noto come Felipe Anderson, si trova già dinanzi ad un bivio nodale: rinnovare il contratto con la Lazio o cedere alle lusinghe dei top club europei. La società che attualmente detiene la procura del giocatore, la Mondial Sport Management & Consulting Sarl, ritiene imprescindibile un adeguamento dell’ingaggio. Attualemte, Felipe Anderson è legato alla Lazio da un contratto fino al 30 giugno 2018. Il ventunenne esterno brasiliano percepisce 800mila euro a stagione: una sciocchezza in relazione alle ottime prestazioni degli ultimi mesi.

Nei 1.221 minuti in campo con la maglia biancoceleste, il trequartista brasiliano ha realizzato 7 reti e 7 assist: una rete o un passaggio decisivo pressoché ogni novanta minuti. Sino alla scorsa stagione il Pipe, soprannome del giovane talento brasiliano ai tempi del Santos, aveva collezionato appena 13 presenze senza mai impressionare. Una crescita tanto inaspettata quanto interessante per gli uomini di mercato biancocelesti. Il presidente Claudio Lotito e il suo consigliere Marco Moschini sono pronti a blindare Felipe Anderson offrendogli un ingaggio da 2,1 milioni di euro fino al 30 giugno 2020: cifra che alla Lazio percepisce solo Miroslav Klose.

Sebbene il rinnovo del contratto del numero 7 biancoceleste rappresenti la priorità per la Lazio, la possibilità di fare cassa con un’eventuale cessione milionaria potrebbe far vacillare il presidente Lotito. Al momento, il valore di Felipe Anderson si aggira intorno ai 25 milioni di euro: cifra destinata a salire qualora le prestazioni dovessero continuare su questo trend. Chelsea, PSG, Bayern Monaco e Barcellona continuano a tenere d’occhio il brasiliano. Ma il suo futuro, almeno per ora, sembra ancora essere tinto di biancoceleste.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto