Calciomercato Juventus Ibrahimovic smentisce le voci, su Hansson “Mai parlato con lui, non lo conosco”

Calciomercato Juventus Ibrahimovic smentisce le voci, su Hansson “Mai parlato con lui, non lo conosco”

Zlatan Ibrahimovic rispedisce al mittente le voci che lo vorrebbero vicino alla Juventus e smentisce di conoscere Hansson o di averi mai parlato


Calciomercato Juventus: Ibra ferma tutto “Non conosco Hansson”. Il sogno degli juventini di rivedere Ibra in bianco e nero è durato poco. La stella del PSG ha risposto alla news degli ultimi giorni che lo vorrebbe al centro di un romantico ritorno in Italia, a Torino. La voce era stata messa in giro da Stefan Hansson, che si professava suo amico intimo da anni, e che lo aveva sentito su Skype.

Sul sito TuttoJuve.com riporta oggi le parole di Ibrahimovic, tradotte dal francese: “Qualcuno chiamato Stefan Hansson ha fatto un commento su di me in un media. Innanzitutto, voglio essere chiaro, non so chi sia questa persona, non l’ho mai incontrato, non l’ho mai avuto come allenatore e non ho mai parlato con lui via Skype. Solitamente non sono solito commentare queste calunnie, ma il suo commento ha avuto un eco irragionevole e mi sento in dovere di rispondere. Comunque, ho altre cose più importanti di cui occuparmi”.

La notizia del 7 agosto era che Zlatan Ibrahimovic durante una conversazione via Skype con il suo ex allenatore Hansson nelle giovanili del Malmoe avesse parlato di un suo desiderio di tornare in Italia, e più precisamente alla Juventus, con cui vinse due scudetti tra il 2004 e il 2006 prima di lasciarla per gli scandali di calciopoli e andare all’Inter. Ibra avrebbe poi aggiunto che o torna alla Juventus o vuole provare a sfondare anche in Cina, per trovare nuovi stimoli. Tutte notizie false a quanto pare, inventate dallo stesso Hansson e raccontate a un giornale svedese che ha reso la notizia virale.

Interrogato sull’argomento,poche ore dopo, l’ex presidente Cobolli Gigli aveva espresso i suoi dubbi sulla reale possibilità che la cosa andasse in porto. Dubitava sia per l’alto ingaggio da 10 milioni, sia perchè alla Juventus in questo momento serve un tipo di giocatore diverso. L’attacco è a posto con Morata, Tevez e Llorente secondo Cobolli Gigli mentre quello che serve, dopo la partenza di Isla al QPR ( con formula di prestito oneroso da 1,2 milioni e diritto di riscatto a 10 milioni) è un ala destra.

Gli obbiettivi della Juventus rimangono Hernandez del Manchster United, molto vicino all’Inter, Lavezzi, in uscita proprio dal PSG e Manolas, su cui si è inserito da qualche giorno anche la Roma. Jovetic invece rimane solo un rumors senza fondamenta.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto