Calciomercato, Balotelli torna in Italia? La Lazio ci prova

Calciomercato, Balotelli torna in Italia? La  Lazio ci prova

I biancazzurri, in caso di qualificazione alla prossima Champions, starebbero pensando all’attaccante del Liverpool per rinforzare l’attacco


Mario Balotelli ci riprova. O almeno vorrebbe riprovarci. Dopo aver lasciato per la seconda volta il campionato italiano, l’attaccante ex Inter e Milan starebbe, seriamente, vagliando la possibilità di accasarsi a Roma sponda Lazio. Secondo il tabloid inglese “Daily Mirror”, Lotito non disdegnerebbe l’arrivo della punta attualmente in forza al Liverpool, soprattutto per la voglia di rilanciarsi che SuperMario ha manifestato.

Una trattativa ancora non confermata dalle parti in causa, ma che potrebbe entrare nel vivo qualora la Lazio riuscisse a passare i preliminari di Champions League. A quel punto Pioli si ritroverebbe con i soli Klose, Djordjevic e Keita (Perea probabilmente andrà in prestito) in attacco, e con tre competizioni da giocare. Dal punto di vista tecnico Balotelli si incastrerebbe alla perfezione nel modulo tattico del tecnico parmigiano, con caratteristiche diverse da quelle di Klose o Djordjevic.

Il punto interrogativo riguarda, naturalmente, il lato caratteriale del bresciano ma soprattutto le sue motivazioni. Dopo una stagione praticamente anonima trascorsa a Liverpool (4 goal realizzati in 28 gare disputate), SuperMario non vorrebbe lasciarsi scappare l’ultima occasione per tornare nell’Olimpo dei fuoriclasse (o per entrarci). Altro ostacolo, più concreto, è rappresentato dall’altissimo ingaggio che Balotelli percepisce dal Liverpool: ben 6 milioni di euro a stagione. La Lazio sarebbe disposta a pagare 2 milioni di euro per un prestito oneroso e 2 milioni di euro di ingaggio al giocatore.

A questo punto fondamentale sarà, come al solito, l’entrata in scena di Mino Raiola, procuratore di Balotelli, abile a risolvere queste complicate transazioni di mercato. La buona riuscita della trattativa dipenderà da tanti fattori, anche se gli inglesi non vedono l’ora di sbarazzarsi dell’odiato bad boy.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto