Calciomercato Adriano al Terracina, un imperatore tra i dilettanti

Calciomercato Adriano al Terracina, un imperatore tra i dilettanti

L’imperatore Adriano, ex Inter, Parma vuole tornare in Italia e il Terracina, squadra di serie D, gli lancia un offerta seria, accetterà di scendere tra i dilettanti?


Adriano pronto a sbarcare a Terracina, in serie D. Un passato glorioso tra Inter, Fiorentina, Parma e Roma e una carriera gettata letteralmente alle ortiche nel 2010. Adriano, al secolo Adriano Leite Ribeiro, 32 anni appena compiuti, ha giocato solo 9 partite ufficiali (segnando un goal) negli ultimi 4 anni spesi in Brasile tra Corinthians, Flamengo e Atletico-PR. Sovrappeso, invischiato in mille scandali tra cui amicizie con boss malavitosi sudamericani, in foto con prostitute o con armi in pugno o ancora peggio, sospettato di avere dipendenza da varie sostanze stupefacenti.

Ora si rimette in gioco, in Brasile se lo contendono i club Criciuma e Coritiba ma la sua volontà è quella di tornare in Italia, dove esplose la sua carriera con l’Inter e dove era considerato l’erede di Ronaldo -le due carriere si assomigliano, seppur più folgorante quella di Nazario da Lima, è finita ugualmente tra rotolini e pessime figure-. Nessuna squadra sarebbe disposta a regalargli due lire, eccetto una: il Terracina. Serie D, mai andato oltre questa categoria, quasi 90 anni di storia, squadra locale di una cittadina bellissima di 45 mila abitanti situata nel Lazio. Insomma dilettanti. L’Imperatore che ha calcato i campi più famosi della Champions League si abbasserebbe a tanto?

Considerato il lungo stop, la forma fisica, che definiremmo generosamente, fuori forma e che diventerebbe di colpo la storia dell’anno, calcisticamente parlando, sarebbe un’affare irrinunciabile. Per ora non ci sono cifre, ma contatti già avviati tra la dirigenza laziale e il manager del fu campione, Wagner Ribeiro. Attualmente Adriano è a spasso, dopo il licenziamento con il Paranaense nello scorso aprile.

L’ipotesi è suggestiva ma l’interessamento di club di prima divisione brasiliana sono per ora al primo posto. E se quindi non dovesse arrivare, altro che Imperatore, a Terracina sono già contenti con il loro Don Adriano.

Luca Fallati





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto