Calcio – Trattativa Thohir – Inter: il punto della situazione

Calcio – Trattativa Thohir – Inter: il punto della situazione

Dopo l’incontro di ieri in centro a Milano, ecco le parole del magnate indonesiano.


L’incontro avvenuto  in uno dei locali più glamour (il Caffè Armani) nel centro della città Meneghina non ha portato alla conclusione sperata della trattativa più importante di questa estate calcistica, e probabilmente della storia recente nerazzurra.
Un infastidito (forse solo di facciata) Massimo Moratti intercettato dai cronisti ha dichiarato: “Passi avanti nella trattavia? Assolutamente no, anzi…” come dire: “Non ci siamo proprio”.
Probabilmente solo un depistaggio, visto che il notaio è già da giorni prenotato per il 28 luglio anche se, pare, che per le firme e il bollo notarile di chiusura del contratto bisognerà aspettare quasi sicuramente la prima decade di agosto.

Nella giornata di oggi anche Erik Thohir ha lasciato le sue dichiarazioni smentendo la sua intenzioni di volere una forte quota societaria: “Non voglio l’80% della società e non impongo nomi per la società e ho il massimo rispetto per Moratti”. Niente Leonardo dunque, il dimissionario dirigente del PSG era stato considerato una delle prime celte del tycoon indonesiano da inserire nella società.

Dunque la strada è ancora lunga dunque, in discesa certo ma ancora lunga, tanto che Thohir prima di congedarsi ha dichiarato che domani farà ritorno nella sua Indonesia.

Nel frattempo il mercato nerazzurro vive un periodo di stallo, mentre le altre grandi anellano grandi colpi, ultimo quello clamoroso del Napoli che si è assicurato Higuain, l’Inter ancora deve riuscire a far suo quel Top Player che accenderebbe definitivamente gli entusiasmi dei tifosi della Beneamata.

(r.m.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto