Bonucci e il tweet che ha fatto infuriare Conte e Oriali

Bonucci e il tweet che ha fatto infuriare Conte e Oriali

Scoppia la polemica per l’uscita poco felice del difensore bianconero Bonucci, su Twitter. Conte e Oriali hanno già preso provvedimenti


Se segni un goal (e che goal) a pochi minuti dalla fine di un match importante, hai tutto il diritto di gioire, godere, urlare, correre e impazzire. Ciò sempre nel rispetto del tuo avversario, soprattutto dopo che hai conquistato il primo terreno di battaglia. Questo è ciò che bisognerebbe spiegare a molti protagonisti del mondo del calcio, che della lealtà e del rispetto sportivo non ne hanno fatto mai una religione.

Questo bisognerebbe insegnarlo a Leonardo Bonucci, spesso tacciato di essere un provocatore in campo, e che ancora una volta non ha perso occasione per stare in silenzio. Colpa sua? Colpa della cultura calcistica italiana? Colpa del troppo ardore e peso dato ad uno sport, il calcio, che rimane semplicemente uno sport? Boh, comunque sia Bonucci ha ancora una volta, gestito male le sue espressioni tramite Twitter. L’aver pubblicato un tweet ironico nei confronti della Roma, non è servito di certo a placare gli animi, soprattutto per le parole scelte: “Sciacquatevi la bocca, l’unica cosa che conta è vincere. Io godo ancora”. Che l’unica cosa che conta sia vincere questo rimane opinabile, se il “come” si è raggiunta la vittoria non è da ricordare negli annali del calcio. Ma tant’è, non vogliamo tornare sulla polemica arbitrale post Juve – Roma.

Sul tweet di Bonucci sì però, perché non solo ha fatto arrabbiare i fan romanisti, ma anche dal ritiro della Nazionale il post non è stato digerito tanto facilmente. Conte e Oriali hanno subito ripreso il ragazzo, soprattutto per non creare un clima pesante all’interno dello spogliatoio azzurro, dove sono presenti giocatori bianconeri e giallorossi. Tant’è che Bonucci ha tenuto a precisare, qualche ora dopo, che il messaggio non era riferito ai tifosi romanisti o alla Roma. Su chi fosse il destinatario non è dato sapere. Meglio così, almeno per abbassare i toni dell’ennesima polemica arbitrale post campionato.

Oriali è intervenuto sull’episodio, riprendendo duramente il difensore della Juventus. Lo spirito d’unione che deve pervadere tutto lo spogliatoio azzurro non deve essere messo in dubbio da comportamenti del genere, e Bonucci questo lo sa benissimo. Pertanto in futuro, qualora una situazione del genere si dovesse ripetere, Conte e Oriali non avranno remore nell’allontanare dalla Nazionale l’eventuale trasgressore. Ricordandoci sempre che stiamo parlando di calcio. (d.r.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto