Belgio – Stati Uniti: si chiudono gli ottavi di finale

Belgio – Stati Uniti: si chiudono gli ottavi di finale

Si è giocata ieri sera Belgio – Stati Uniti la partita dei Mondiali del Brasile 2014 che ha chiuso gli ottavi di finale


Si chiudono gli ottavi di finale dei Mondiali del Brasile 2014, senza regalare grandi colpi di scena. La selezione allenata da Marc Wilmots, ovvero il Belgio, supera gli Stati Uniti guidati da Jurgen Klinsmann nei tempi supplementari, dopo una partita che ha visto la netta supremazia della squadra belga.

Era da Messico 1986 che i diavoli rossi non riuscivano a superare gli ottavi di finale e, anche allora, dopo un match conclusosi ai tempi supplementari contro la nazionale sovietica.

La Partita – Tanto osannati alla vigilia di questo Mondiale quanto poco appariscenti fino a ieri, Hazard e compagni giocano la loro migliore partita del torneo. Tante le occasioni sprecate nei tempi regolamentari (ben 15 gli interventi decisivi del sempreverde Howard), i belgi si svegliano nel momento giusto e chiudono i conti ad inizio primo tempo supplementare con De Bruyne e Lukaku. A niente serve il goal di Green, tranne che a fissare il punteggio sul 2-1, e a regalare qualche brivido nel finale.

Hanno dovuto aspettare ben 28 anni i tifosi belgi per riassaporare l’aria delle grandi sfide e, ieri, hanno dovuto ringraziare questa nuova generazione di fenomeni, pronti, adesso, a sfidare l’Argentina della Pulga. Arriva ora nei quarti di finale, infatti, la grande sfida contro la squadra allenata da Sabella e, di conseguenza, contro il grande Messi. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto