Aurelio De Laurentiis furioso con un giornalista: “Persona sgradita e scorretta”

Aurelio De Laurentiis furioso con un giornalista: “Persona sgradita e scorretta”

Il presidente del Napoli arrabbiato per una domanda sul futuro di Cavani


Scoppia una nuova polemica sul fronte calciomercato per il Napoli, che coinvolge direttamente il presidente della società partenopea, Aurelio De Laurentiis.

Non nuovo a certe sfuriate, De Laurentiis in questa circostanza se l’è presa via Twitter con Alessandro Alciato, giornalista di Sky e co-autore della biografia di Andrea Pirlo.

Causa scatenante, una domanda che il giornalista ha rivolto ad Edinson Cavani a margine della partita tra Italia ed Uruguay valida per la finale del terzo posto della Confederations Cup.

Cavani, mi sembra evidente, la tua avventura a Napoli è finita quindi la domanda devo farla. Ormai sei andato via, più Chelsea o Real Madrid nel tuo futuro?

Questo è stato il quesito che Alciato ha posto al Matador, il quale è parso piuttosto colpito. Lo stesso giocatore, infatti, aveva dichiarato in conferenza stampa, prima della partita con gli Azzurri, di essere stato abbastanza infastidito dalle voci riguardanti il suo futuro professionale.

Di lì a poco è partito lo sfogo di De Laurentiis, che ha twittato un post al vetriolo nei confronti del giornalista: “Abbiamo subito protestato con Sky e detto che questo Alciato è persona sgradita perché molto scorretta“, seguito da numerosi retweet dei tifosi napoletani che si sono scagliati contro Sky.

La puntuale replica dell’emittente tv, a difesa di Alessandro Alciato, è arrivata tramite il direttore ad interim della redazione Sport di Sky, Giovanni Bruno:
Può capitare che nella concitazione di una finale si possa finire con il non adoperare il termine più corretto nel porre una domanda di grande attualità a un grande protagonista, come è l’attaccante dell’Uruguay e del Napoli Edinson Cavani. Ma ciò nulla toglie alla grande professionalità dei nostri inviati e di Alciato in particolare, il cui lavoro quotidiano contribuisce in modo importante a trasmettere al pubblico quella passione per lo sport e i suoi eroi che è alla base del successo popolare del calcio“. (m.t.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto