Antonio Conte: dietro l’abbandono della Juventus il Milan

Antonio Conte: dietro l’abbandono della Juventus il Milan

Dietro l’abbandono di Antonio Conte della Juventus ci sarebbe il Milan


Clamorosa indiscrezione trapela da ambienti vicini al club di Corso Galileo Ferraris, secondo cui Antonio Conte sarebbe stato vicino al passaggio al Milan, subito dopo la fine dell’ultimo campionato.

Le indiscrezioni ripotare da Sportmediaset e da Repubblica, mettono in risalto una trattativa sfumata per una questione di dettagli. A bloccare la trattativa l’intervento decisivo di Beppe Marotta, contrario al passaggio di Conte al club di Berlusconi.

Ciò che sorprende della vicenda Conte-Milan, non è tanto il mancato concretizzarsi del trasferimento, quanto la decisione del tecnico leccese di approdare, eventualmente, in una società non proprio sulla cresta dell’onda. Infatti lo stesso Conte, alla fine del campionato, aveva più volte lamentato la mancanza di competitività del calcio italiano a livello europeo, denunciando la mancanza di giocatori che potessero elevare le migliori squadra italiane al rango del gotha del calcio europeo. Sorprende, quindi, la decisione di Conte di approdare in una società che non parteciperà alla prossima Champions League, e che negli ultimi anni ha speso poco per rinforzare la propria rosa.

Che sia solo una suggestione dovuta al passaggio alla Juve di Allegri, o l’ennesima invenzione giornalistica, ai posteri l’ardua sentenza. Di sicuro Antonio Conte, il prossimo anno, non fungerà da condottiero bianconero, né tantomeno rossonero. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto