Adriano Galliani si dimette: “Lascio dopo l’Ajax, lesa la mia reputazione”

Adriano Galliani si dimette: “Lascio dopo l’Ajax, lesa la mia reputazione”

Notizia shock nell’ambiente rossonero


Adriano Galliani lascia il Milan. Una delle figure più carismatiche della storia del Diavolo ha deciso di porre fine alla sua avventura in rossonero. Dopo la bellezza di 27 anni e 10 mesi, l’amministratore delegato legato a tanti grandi successi della società di via Turati non ha comunque risparmiato parole al veleno.

Con o senza accordo sulla buonuscita, mi dimetterò per giusta causa fra pochi giorni, forse aspetto la partita di Champions contro l’Ajax” ecco cosa ha detto Galliani all’ANSA. Ma non è finita: l’ormai ex dirigente ha affermato che ha subito “un grave danno alla reputazione” per via delle critiche di Barbara Berlusconi sulla gestione degli ultimi due anni.

Si è anche pronunciato in merito: “Sono d’accordo con il ricambio generazionale ma fatto con eleganza, non in questo modo.” Galliani, tuttavia, ha voluto spendere alcune parole di elogio a Silvio Berlusconi, ribadendo tutto il suo affetto per il presidente rossonero. Sibillino, invece, per quanto riguarda il suo futuro.

Per adesso non accetto nulla da nessuno” ha detto l’ad milanista “quando si è offesi bisogna avere la forza e l’intelligenza di far passare un po’ di tempo: bisogna essere lucidi per prendere decisioni.” Un altro pezzo di storia del Milan decide di lasciare: c’era una volta una squadra di invincibili. (a.f.)

Il Milan e Galliani, una grande storia d’amore





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto