Verso Sassuolo-Juventus, Formazioni, pronostico e dichiarazioni della vigilia

Verso Sassuolo-Juventus, Formazioni, pronostico e dichiarazioni della vigilia

La Juve di Allegri chiamata alla settima vittoria consecutiva sul campo del Sassuolo.


Il tour de force è alle porte. Sette partite in ventuno giorni per la Juve di Allegri. Si parte domani, quando i bianconeri affronteranno nell’anticipo delle 20:45 la formazione di Di Francesco. L’obiettivo è sicuramente quello di continuare la striscia positiva, in un campionato dove i bianconeri sono l’unica squadra a punteggio peino: “Bisogna essere consapevoli che sta arrivando un mese fondamentale – spiega Allegri – probabilmente non sarà decisivo in campionato, ma sicuramente determinante per il passaggio del turno in Champions League”.
Nonostante siano trascorse due settimane dalla sfida con la Roma, non si sono placate le polemiche sull’arbitraggio di Rocchi. Il tecnico bianconero preferisce però guardare avanti: “Sono passati quindi giorni – sottolinea l’allenatore – penso sia giusto guardare avanti, perché alla gente interessa vedere le partite, piuttosto che sentire le polemiche. Inoltre – sottolinea il tecnico – quel risultato non avrebbe pregiudicato il nostro cammino”.

Contro gli emiliani Massimiliano Allegri dovrà fare a meno di Arturo Vidal, rimasto a Torino per recuperare dal doppio impegno con la Nazionale: “Ho deciso di non convocarlo perché penso sia meglio continui ad allenarsi – spiega l’allenatore bianconero – l’esclusione non riguarda quindi un motivo disciplinare. Con il Cile ha disputato due partite e quindi penso sia meglio resti a Vinovo per allenarsi”.
Senza il centrocampista, resta confermato il 3-5-2, con Bonucci, Ogbonna e Chiellini in difesa, Evra e Lichtsteiner sulla fasce, mentre Pirolo in mezzo al campo, insieme a Pogba e Marchisio, quest’ultimo favorito su Pereyra. In avanti Tevez e Llorente. Rimangono ancora ai box Barzagli, Caceres, Marrone e Romulo, squalificato invece Morata.
Allegri torna quindi a Sassuolo, dove la sconfitta dello scorso anno gli costò la panchina del Milan. Una sorta di rivincita quella del livornese, atteso da un calendario sicuramente più favorevole rispetto a quello dei giallorossi: “Preferisco non pensare agli avversari – conclude Allegri – rimango concentrato sulla mia squadra con l’obiettivo di ottenere i tre punti, perché un passo falso con il Sassuolo vanificherebbe il successo con la Roma”.
Dall’altra parte, invece, Di Francesco sogna l’impresa, sfiorata lo scorso anno dal gol illusione di Zaza. Nessun dubbio di formazione per il tecnico degli emiliani, che si affiderà al collaudato 4-3-2-1.

Juve sicuramente favorita, come la passata stagione, quando i  bianconeri superarono con un 3-1 in rimonta i padroni di casa. Prontostico: 0-2.

Sassuolo (4-3-2-1): Consigli; Vrsaljko;Antei; Cannavaro, Longhi; Biondini; Taider; Mangnanelli; Berardi; Sansone; Zaza.
Juventus (3-5-2): Buffon; Ogbonna; Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Evra; Tevez Llorente.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto