Il primo trailer di Cobra Kai, serie tv prequel di Karate Kid

Il primo trailer di Cobra Kai, serie tv prequel di Karate Kid

I 10 episodi ordinati in streaming prossimamente su YouTube Red.


Una delle novità più attese del servizio di video in streaming YouTube Red, Cobra Kai è una serie d’azione che riporta sullo schermo i personaggi del film di culto del 1984 Karate Kid: Per vincere domani, Daniel LaRusso e Johnny Lawrence, interpretati nuovamente da Ralph Macchio e William Zabka. Il sequel non ha ancora una data ma la piattaforma ne ha diffuso un primo trailer che farà scendere una lacrimuccia a quei tanti che hanno nostalgia delle storie e dei personaggi che hanno segnato la loro gioventù.

Ambientata oltre 30 anni dopo il torneo di karate di All Valley nel primo film, Cobra Kai segue un adulto Johnny caduto in disgrazia decidere di riaprire la palestra Dojo Kobra Kai. La mossa riaccende la rivalità con Daniel, che nella vita ha avuto più fortuna di lui ma sta lottando per non perdere l’equilibrio dopo la perdita del suo mentore, il Sig. Miyagi (interpretato sul grande schermo dal compianto Pat Morita). Ben presto, i due si ritrovano faccia a faccia con l’inevitabile constatazione che il modo migliore per risolvere le questioni che li dividono è… il karate! “Tu e io, questo… non abbiamo finito”, dice l’uno all’altro nella clip.

Scritta e prodotta da Josh Heald (Un tuffo nel passato), Jon Hurwitz (American Pie: Ancora insieme) e Hayden Schlossberg (Harold & Kumar, due amici in fuga), la serie coinvolge anche Courtney Henggeler (Mom) nei panni di Amanda, la moglie di Daniel, e Vanessa Rubio (Single ma non troppo) in quelli di Carmen, la mamma laboriosa di Miguel (Xolo Maridueña), la quale farebbe qualsiasi cosa per proteggere suo figlio. Determinata a crescerlo tenendolo distante dal cattivo esempio del padre, lei non è per niente felice quando scopre che Johnny ha addestrato segretamente Miguel al combattimento. Gli ha sempre insegnato di prediligere il dialogo allo scontro, ma si ammorbidisce quando si rende conto dell’affetto genuino di Johnny per suo figlio.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto