Sanremo, arriva l’insolita coppia Bertè – D’Alessio

Sanremo, arriva l’insolita coppia Bertè – D’Alessio

Due storie musicali e personali che più diverse non si può: lei, Loredana Berté, con la trasgressione nel dna e…


Due storie musicali e personali che più diverse non si può: lei, Loredana Berté, con la trasgressione nel dna e figlia ribelle  di un universo musicale, quello italiano, che non l’ha mai accettata sino in fondo e lei ha smesso di compiacere. Lui, Gigi D’Alessio, con la melodia nel sangue, ultimo erede della canzone napoletana tradizionale che con lui ha trovato la via del nuovo secolo. Ma la musica è terra di libertà per eccellenza, terra d’incontri, anche improbabili, come D’Alessio e Bertè assieme sul palco dell’Ariston, uniti dalla stessa canzone.

Diavolo e acqua santa, o meglio, come dice la canzone sole e tempesta”, ha spiegato D’Alessio che del brano è anche autore, perché, ha aggiunto “Questa canzone potevo farla solo con lei o con Tina Turner, che però non conosce l’italiano“. Titolo del brano “Respirare” ed è una sorta di dialogo uomo-donna, due visioni del mondo, la speranza dell’amore contro il pessimismo di chi ha già troppo pagato. Chi ha pagato tutto è proprio Loredana che nel 2008 a Sanremo neppure ha potuto partecipare perché la sua canzone non era inedita ed oggi potrebbe, grazie alla popolarità di D’Alessio, trovare una nuova spinta.

In attesa che domenica, nel corso de l’Arena di Massimo Giletti (Raiuno) vengano annunciati i nomi dei 14 big in gara, la kermesse sanremese una novità ce l’ha già regalata. Vedremo.





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto