Pooh, la leggenda è servita. Rinasce tutta la produzione del gruppo

Pooh, la leggenda è servita. Rinasce tutta la produzione del gruppo

Legend, i Pooh celebrano così la propria carriera. La prima formazione dei Pooh è datata 1966; siamo in piena Beatles-mania…


Legend, i Pooh celebrano così la propria carriera.

La prima formazione dei Pooh è datata 1966; siamo in piena Beatles-mania ma questi giovani sanno da subito mettere in mostra la loro personalità, assieme alla caratteristica più imitata negli anni: la fusione delle voci. Due anni dopo il primo grande successo, “Piccola Katy”. La leggenda è nata. Dei sette che erano in origine, alcuni vanno, altri restano, magari fino ad oggi, come il fondatore Roby Facchinetti. Dodi Battaglia, invece entra nel gruppo proprio con Piccola Katty, mentre Red Canzian arriva nel ’73 e Stefano D’Orazio che ha deciso solo l’anno scorso di “dimettersi” da batterista fa il suo ingresso nel ‘71.

E mentre a passi da gigante si avvicina l’anno del 50mo anniversario, il 2012 si apre con un mini-tour in Europa che tocca, tra gli altri, lo storico Teatro dell’Olympia di Parigi (21 gennaio), poi i Pooh vanno a Tel Aviv e ad aprile saranno in Giappone. In 46 anni dischi, tour e successi non si contano e sarà anche per dare ordine ad un materiale infinito che il gruppo ha deciso di racchiudere l’intera produzione in un “prodotto” unico, che per i tanti fan non poteva che chiamarsi “Legend”. Fan di ogni età che con una canzone dei Pooh si sono innamorati prima di trasferire i loro dischi ai figli, e magari ai nipoti.

Con il marchio “Legend” i Pooh intendono contrassegnare e ridare vita a tutto il loro catalogo: discografico e non solo. Tutta la vicenda artistica dei Pooh sarà in “Legend” completamente rigenerata: audio rimasterizzati, video restaurati e grandi novità in una proposta grafica che rinnoverà il catalogo ma senza tradire l’estetica di opere ormai storiche. “Legend” debutta oggi, il 6 marzo con un primo lavoro omonimo, un cofanetto che racchiude oltre dieci ore di filmati: videoclip, estratti da storici concerti live, film musicali veri e propri, chicche di brani in inglese e spagnolo, rarità assolute. Il tutto in quattro Dvd corredati da altrettanti libri di analisi critica della storia della band, con molte foto spesso inedite. Seconda tappa, (a breve) sarà sul fronte discografico: è già iniziata infatti la rimasterizzazione degli album dei Pooh, con un risultato sonoro che assicurano ottimo, per un catalogo storico che nel giro di pochi mesi tornerà “nuovo”.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto