Milano, week end di musica. Oltre 150 concerti in tre giorni

Milano, week end di musica. Oltre 150 concerti in tre giorni

Milano e la musica. Nel week end – ma anche da oggi come da programma – la città risuonerà di musiche immortali suonate, al pianoforte, da grandi concertisti


Proposta imperdibile per chi ama la musica. Si chiama “Piano City Milano” ed è la straordinaria “tre giorni” evento che animerà la città di Milano domani, il 12 e e il 13 prossimi con più di 150 concerti diffusi per tutta la città: 35 gli spazi pubblici aperti, riaperti o riadattati per l’occasione sia in centro sia in zone periferiche, 80 house concerts ospitati in abitazioni private aperte al pubblico e 4 eventi speciali. Un’iniziativa unica nel suo genere, pensata e realizzata per un pubblico vasto ed eterogeneo, un modo non convenzionale di vivere e ascoltare la musica riscoprendo anche la città.

“Piano City” è un nuovo concetto di musica metropolitana: una intera città per 3 giorni percorsa dalle note di centinaia di pianoforti diffusi ovunque come ha detto l’assessore alla Cultura, Stefano Boeri. È un format nuovo per valorizzare la creatività musicale diffusa di Milano che, nei prossimi mesi, avrà protagoniste altre sonorità, come quella dei cori il 21 giugno con Chorus City”.

L’iniziativa è in co-produzione con Ponderosa Music&Art e Accapiù e con la partecipazione di Milano civica Scuola di Musica-Fondazione Milano, è realizzata grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo ed Edison, oltre che a quello degli sponsor “tecnici” Yamaha, Steinway&Sons, Furcht/Kawai e Fazioli che hanno messo a disposizione gli strumenti.

Dopo il successo dell’omonima manifestazione berlinese, nata da un’idea del pianista Andrea Kern, “Piano City Milano” arriva per la prima volta in Italia con un programma ricchissimo che vedrà suonare per tutto il weekend concertisti professionisti, ma anche studenti e semplici amatori selezionati attraverso il sito www.pianocitymilano.it, insieme ad alcuni fra i più noti pianisti italiani e internazionali come Ludovico Einaudi, Danilo Rea, Davide Cabassi, Antonio Ballista, Bruno Canino, Michele Campanella, Enrico Intra, Andrea Rebaudengo, Roberto Cacciapaglia, Francesco Grillo.
I pianisti suoneranno sia in luoghi tradizionalmente legati alla musica, sia in spazi inediti, dando così vita a un fitto calendario di performance di musiche e generi più diversi.

Molti anche i concerti nei luoghi simbolo della città.
Sabato alle ore 20, la Sala Azionisti della storica sede Edison, in Foro Bonaparte 31, ospiterà l’esibizione del maestro Michele Campanella in uno dei concerti di punta di Piano City, sulle note di Franz Schubert.
Domenica, dalle 16 alle 19, una serie di concerti di giovani pianisti si susseguirà nelle sale delle “Gallerie d’Italia“ di Piazza della Scala.
Sabato, alle ore 15, Intesa San Paolo organizzerà un concerto all’interno della filiale Superflash di Milano: una filiale-store creata esclusivamente per i giovani, uno spazio aperto, interattivo, pensato per ospitare anche concerti musicali, eventi sportivi, incontri culturali.
Per il programma completo cliccare qui.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto