Marrakesh senza freni: “I rapper e Rocco Hunt sono mie emanazioni”

Marrakesh senza freni: “I rapper e Rocco Hunt sono mie emanazioni”

Il rapper Marrakesh, intervenuto ai microfoni de “I Radioattivi” di Radio Club 191, non le ha mandate a dire né a Rocco Hunt né ai suoi colleghi


Il rapper Marrakesh, in un’intervista concessa ai microfoni de “I radioattivi” (Ettore Petraroli e Rosario Verde) su Radio Club 191 ha parlato dei suoi colleghi musicali, in primis di Rocco Hunt, a cui di certo non le manda a dire: “I rapper e Rocco Hunt sono tutti mie emanazioni. Bagnoli è come Miami. E al governatore De Luca dedicherei la canzone -Fino a qui tutto bene-. Non andrei con una velina ma con una fashion blogger. Sono astato tra i primi rapper con un’estrazione popolare e proveniente dalle case popolari da cui ho raggiunto il successo e ho fatto da apripista ad altri rapper che ora hanno la stata spianata. Anche Rocco Hunt”.

Marrakesh 2

Marrakesh si è espresso anche in merito alla politica: “L’arte non deve esser politicizzata, un atto politico lo si fa con una canzone ma parlando di cose concrete e comunque se si entra in uno schieramento si rischia di corrompersi ma non vedo bene né la sinistra né la destra e a De Luca dedicherei Fino a qui tutto bene”.

Marrakesh, per la gioia delle sue fan, è ancora single: “Non sono fidanzato e sono un single convinto. Le veline non vanno più di moda ormai ci sono le fashion blogger”.

A Napoli per un concerto, il rapper è rimasto incantato dalla città e da “Bagnoli che non sembra l’Italia ma Miami.”

AUDIO DELL’INTERVISTA AL SEGUENTE LINK:

http://we.tl/niHeOyjllG

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto