Marco Masini, La Mia Storia – nuovo disco e tour

Marco Masini, La Mia Storia – nuovo disco e tour

Dopo la vittoria a I Migliori Anni, il cantante toscano si racconta con i suoi più grandi successi


La storia di Marco Masini è stata costellata da alti e bassi, cocenti delusioni e trionfi, talvolta inaspettati, come la vittoria a Sanremo nel 2004 o, poche settimane fa, nella nuova edizione di Canzonissima contenuta nel programma I Migliori Anni. E’ risorto mille volte grazie ad un folto zoccolo duro di appassionati che non lo ha mai abbandonato durante la sua carriera.

Masini ammette: “Quello che mi ha scaldato il cuore è il voto delle persone da casa, è una sensazione bellissima simile a quella del successo a Sanremo.” Ora è tempo di uscire dal piccolo schermo e di rituffarsi proprio in mezzo alla gente proponendo i suoi grandi successi. La Mia Storia, piano e voce è il titolo del nuovo disco che conterrà 13 tra le sue hit di maggior successo e due brani inediti.

Dopo aver trionfato da Carlo Conti con il brano Cosa resterà degli anni ’80 di Raf, Marco Masini ha voglia di deliziare le platee dal vivo. Sono infatti previsti, da metà aprile, una serie di concerti in rapida successione in 8 città. Sul palco solo voce e tastiera: “E’ la dimensione giusta per raccontare la mia carriera, ci sono i pezzi che la gente conosce di più”. L’artista fiorentino anticipa: “Ma accennerò anche ad esperienze ed aspetti di me che il pubblico non ricorda o che non ha mai sentito.”

Sorprende quando dice: “La tela di fondo è la positività, che è la mia caratteristica distintiva, anche se non è la prima cosa che viene in mente quando si pensa a me.” Tra le canzoni mancano alcune perle della sua discografia come, ad esempio, Cenerentola Innamorata o Malinconoia. Masini spiega: “Ho rinunciato ad alcuni perchè non adatti alla forma piano e voce.

Marco Masini sta attraversando una vera e propria seconda giovinezza, è L’Uomo Volante da un successo all’altro, ormai lontano parente del Disperato degli inizi carriera. Il pubblico lo segue sia in televisione che in tour e la vena compositiva non sembra venir meno. Pronto per raccontarsi ancora una volta come pochi altri sanno fare sul palco.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto