Lorde – tornata a casa dai Grammy si lamenta dei media [video dell'esibizione]

Ecco l’esibizione ai Grammy Awards 2014 della giovane pop-star neozelandese, la quale tornata a casa è rimasta infastidita dai giornalisti


https://www.youtube.com/watch?v=yDNCx81xDoI

 

Grandissimo successo per la giovanissima (17 anni) pop-star di Auckland (Nuova Zelanza) Ella Maria Lani Yelich-O’Connor, in arte Lorde, alla la cinquantaseiesima edizione dei Grammy Awards, svoltisi allo Staples Center di Los Angeles domenica 26 gennaio 2014.

La cantante, assieme al duo elettronico Daft Punk ( per vedere l’esibizione dei Daft Punk ai Grammy Awards 2014 CLICCA QUI ) ha avuto un grandissimo plauso dal pubblico e dalla critica affermandosi una vera e propria nuova promessa della musica Pop contemporanea: dalla serata Lorde è riuscita a portare a casa a soli diciassette anni i Grammy “Pop solo performance” e “Song of the year” con il suo singolo “Royals“, uscito l’8 marzo 2013 e contenuto nell’album di debutto “Pure Heroine“, pubblicato il 27 settembre dello stesso anno.

 

L’eccentrica ragazza ha però avuto anche in questo caso qualcosa da dissentire; contentissima del successo ricevuto e desiderosa di condividerne la gioia con amici e parenti si è vista sommersa, appena sbarcate ad Auckland al ritorno da Los Angeles, da una mandria di fan e giornalisti insistenti, intenti a strappare qualche dichiarazione dalla principessa pop del momento, situazione che l’ha resa molto indisposta e infastidita.

In seguito al ritorno a casa la cantante ha subito postato su Twitter le sue riflessioni polemiche (poi subito rimosse) riguardanti il peso oppressivo che i media fanno gravare sui “famosi” dichiarando: “C’è una differenza tra l’attenzione dei fan, che io amo, e il costante e spesso maniacale sguardo del quale sono oggetto in questa industria. So che il successo viene con un prezzo da pagare, ma fa schifo quando vedi che ciò accade nel tuo piccolo paese d’origine, dove precedentemente ti sentivi al sicuro“.

Insomma non sembra così facile sopportare il peso mediatico e il seguito dei fan dedito a una pop-star per una ragazza così giovane, che si è vista piombare addosso un successo inaspettato, un ribaltamento così radicale del rapporto interpersonale con la gente, che ormai non riesce più a vederla come una ragazza di 17 anni.

 

Per video, testo e traduzione di “Royals” CLICCA QUI

 

Per saperne di più sui Grammy Awards 2014 CLICCA QUI





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto