L’Orchestra popolare italiana alla conquista del Womex, la vetrina più prestigiosa della world music

L’Orchestra popolare italiana alla conquista del Womex, la vetrina più prestigiosa della world music

Sarà larà la taranta mediterranea – sfrenata, torrida e “posseduta” – a scaldare l’autunno rigido del Baltico. Il Womex –…


Sarà larà la taranta mediterranea – sfrenata, torrida e “posseduta” – a scaldare l’autunno rigido del Baltico.

Il WomexWOrld Music EXpo, la più importante vetrina mondiale di world music, fra oltre 600 richieste di partecipazione, ha scelto “Taranta d’Amore”, il progetto dell’Orchestra Popolare Italiana, per concludere la manifestazione.

Sabato 31 ottobre a Copenhagen, città ospitante per l’edizione 2009, la grande orchestra di Ambrogio Sparagna eseguirà per la prima volta in Danimarca, e davanti a oltre 3.000 operatori internazionali del settore, quelle splendide musiche popolari italiane che l’hanno resa celebre in tutta Europa.

Per l’occasione il repertorio, imperniato sui ritmi della pizzica e della  taranta, sarà

eseguito da un organico di giovani musicisti provenienti da varie regioni italiane. Questa è stata l’idea vincente del progetto premiato dalla giuria internazionale. Il WOMEX, nato a Berlino nel 1994 è la manifestazione che ha lanciato o ospitato artisti come Lenine, Gasparyan, Baden Powell, Omar Sosa, Trilok Gurtu, Mariza, Oi-Va-Voi, Sergent Garcia, Seun Kuti, A Filetta. Rari in passato gli ospiti italiani.

Con l’occasione  verrà presentato il disco “Taranta d’Amore” dell’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna, per l’etichetta Parco della Musica Records.

L’album raccoglie una selezione di canti provenienti dal cuore della cultura di tradizione orale dell’Italia centro-meridionale. Sparagna riscopre e reinventa questi ritmi mediante l’Orchestra Popolare Italiana, una grande compagine sonora dove protagonisti sono gli strumenti tipici della tradizione musicale popolare italiana: zampogne, ciaramelle, organetti, tamburelli, mandolini, violini, chitarre battenti, ghironde, lire, ocarine e flauti di canna.

(Fonte: CS)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto