Katy Perry come Michael Jackson

Katy Perry come Michael Jackson

Terremoto nel mondo della musica. C’era un tempo in cui i miti del passato facevano cose che gli umani non…


Terremoto nel mondo della musica. C’era un tempo in cui i miti del passato facevano cose che gli umani non potrebbero immaginarsi.

Quando il volto di un cantante, tipo Michael Jackson ad esempio, era da solo garanzia di qualità. 24 anni fa, Jako fece uscire un disco qualsiasi, “Bad”, dal quale 5 canzoni, semplici semplici di quelle che le conoscono anche i sassi raggiunsero singolarmente la vetta della Billboard americana. Inarrivabile? No, Katy Perry ce l’ha fatta.

In effetti, tutti i miti esistono per essere emulati e questo, pur non essendo facile, è stato fatto da questa signorina californiana che al secondo disco ha messo all’angolo la concorrente diretta, la Germanotta “Lady Gaga” che non è mai arrivata a tanto, così come Justin Timberlake.

Ebbene sì, nel lontano 1987 Michael portò sull’Olimpo “I Just Can’t Stop Loving You“, “Bad”, “The Way You Make Me Feel”, “Man in the Mirror” e “Dirty Diana“.

La Perry, dal suo ultimo disco “Teenage Dream”, ha fatto volare “Last Friday Night (T.G.I.F.) ”, “California Gurls”, “Teenage Dream”, “Fireworks” ed “E.T.”.

Per fare gli inguaribili romantici, si potrebbe dire che finalmente, nonostante sia ormai un ricordo lontano, il Re del pop ha ora una Regina, gli unici due ad aver ottenuto un risultato di tale valore, con la Perry prima donna a farlo.

Curiosamente, dalla classifica per il 2011, il disco della Perry è solo undicesimo nelle vendite, trascinate da Adele che con il suo “21” ha superato i due milioni e mezzo di copie vendute, finora, ma per i singoli non c’è partita: “E.T.” della Perry è a 4.1 milioni di copie, seguita da Adele e Cee Lo Green, Lady Gaga prima degli ultimi negli albume e 4 nei singoli.

Ora si lasci festeggiare la protagonista di questi giorni, mi vorrà pubblicare un sesto singolo? (Davide Rabaioli)

La Perry lo scorso dicembre, durante il concerto per le nomination ai Grammy




COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto