James Blunt in concerto con il suo nuovo disco “Moon Landing”

James Blunt in concerto con il suo nuovo disco “Moon Landing”

Torna live in Italia il cantautore britannico portando il suo ultimo lavoro


E’ stata pubblicata lo scorso 22 ottobre l’ultima fatica del cantautore di Tidworth intitolata “Moon Landing“.

Dopo 3 anni di assenza dalle scene James Blunt ritorna con un nuovo album pop-folk molto simile ai precedenti come Some Kind of Trouble, il disco del 2010.

L’album si chiama Moon Landing perché il processo che lo ha portato a realizzare questo disco è stato molto simile a un viaggio. L’artista ricorda il ragazzo che era e lo paragona all’uomo che è diventato.

Blunt e Tom Rothrock, il il produttore del suo album di debutto Back To Bedlam hanno collaborato insieme per questo nuovo album registrato a Los Angeles. Il produttore ha consigliato a Blunt di scrivere per se stesso e non per il pubblico. Lo stesso artista ha ammesso che dopo le luci della ribalta aveva iniziato a scrivere da popstar, non più da cantautore, scrivendo solo quello che “il pubblico” voleva sentire, dando poco ascolto alla vena artistica.

James Blunt è un polistrumentista molto bravo e una volta ascoltato il consiglio del suo produttore ha creato un album non tecnicamente perfetto (a livello strumentale), ma autentico e personale e quasi interamente suonato da lui, ad eccezione del basso e batteria.

Il disco, definito dallo stesso Blunt “[…] molto più personale, alla ricerca di dove tutto è cominciato, e dove ci troviamo adesso.“, si presenta come un alternarsi di ballate melanconiche e pezzo più rock e spensierati, rimanendo comunque nel suo sound, il quale resta in linea con i lavori precedenti.

L’uscita dell’album è stata anticipata dalla pubblicazione del singolo “Bonfire Heart” (il 29 luglio 2013), scritto in collaborazione con Ryan Tedder poi seguito dall’uscita di tutti gli altri brani su youtube a rotazione.

Blunt è attualmente in un tour mondiale che passerà per la penisola il prossimo 18 marzo in un’unica attesissima data italiana al Mediolanum Forum di Assago (MI).

 

Tracklist “Moonlanding” di James Blunt

Copertina del disco
Copertina del disco

1 – Blue On Blue

Un termine militare sinonimo di fuoco amico, la canzone parla di quando si ferisce maggiormente le persone a cui si tiene di più.

2 – Bonfire Heart

3 – Moon Landing

4 – Face The Sun

5 – Satellites

6 – Heart To Heart

7 – Miss America

La canzone è stata scritta pensando alla tragica storia di Whitney Houston, Amy Winehouse e alle celebrità che hanno a che fare con l’esposizione pubblica dei propri vizi oltre che alle proprie virtù.

8 – The Only One

9 – Sun On Sunday

10 – Bones

Una traccia introspettiva, il cantante sa di non essere stato mai attraente ma ha continuato a sognare di essere un grande artista.

11 – Always Hate Me

12 – Postcards

Ballata, a differenza della lettera che può essere letta dal solo destinatario, per Blunt la cartolina è una dichiarazione di amore ancora più dolce perché può essere letta da chiunque.

13 – Telephone

14 – Kiss This Love Goodbye

15 – Hollywood

16 – Next Time I’m Seventeen

17 – Heroes

Bonus track scaricabili da iTunes

12 – Telephone

13 – Kiss This Love Goodbye

14 – Hollywood

15 – Behind the Album

(s.b.)

James Blunt – Bonfire Heart

https://www.youtube.com/watch?v=g1j1qwQQ8-Q





COMMENTI
    Lascia una risposta

    Vedi tutto