Il ritorno dei Litfiba, il 12 settembre ancora sul palco

Il ritorno dei Litfiba, il 12 settembre ancora sul palco

Ai veri nomi della musica rock, una cosa può far male più di una pallottola nel cranio: l’assenza dallo stage,…


Ai veri nomi della musica rock, una cosa può far male più di una pallottola nel cranio: l’assenza dallo stage, dal palco, dal pubblico. Normalmente conosciuti come soggetti pazzi, maleducati, scarsamente propensi all’igiene e magari tossici, questo secondo le mamme, devono sfogare un sentimento infantile di bisogno di sostegno e riconoscenza proprio dai diretti destinatari del loro lavoro discografico, ovvero i fan. Potrebbe essere stato proprio questo sentimento a convincere Ghigo Renzulli, storico chitarrista e proprietario del marchio  “Litfiba” anche dopo la dipartita del vocalist storico Piero Pelù, a lavorare con gli attuali partner della band per ritornare sul palco in un tour. Per ora sarebbero solo delle voci quelle che danno per scontata la loro apparizione in stadi e palazzetti, ma è già trapelata un’ipotetica scaletta, nella quale figurano brani nuovi come “Il mostro” ed “Effetti collaterali”, unitamente a pietre miliari dei vecchi Litfiba, come “Fata Morgana”, “No frontiere”, “Animale di zona” e “Cuore di vetro”. Il gruppo, nel quale figurano anche Roberto Terzani al basso, tornato dopo quasi dieci anni, Filippo Margheri alla voce e Pino Fidanza alla batteria. Manca ancora il tastierista, che in un’intervista ai fan visitabile sulla rete, pare verrà scelto con calma. Per ora, l’unica data certa è il 12 settembre al Modena alla festa dell’Unità. I nostalgici sono invitati a partecipare. (Davide Rabaioli)





COMMENTI

  • D. - -

    Grandi Litfiba!

  • fatamorgana - -

    I nostalgici non hanno nostalgia di questa formazione…… i nostalgici vorrebbero vedere i Litfiba con Pelù e Ghigo insieme….

Lascia una risposta


Vedi tutto