Grammy Hall of Fame. Tra le new entry: Janis Joplin, Doors, Bob Marley, Mahalia Jackson

Grammy Hall of Fame. Tra le new entry: Janis Joplin, Doors, Bob Marley, Mahalia Jackson

La Recording Academy (la stessa che assegna i Grammy awards)  ha annunciato gli ultimi inserimenti nella sua Grammy Hall Of…


La Recording Academy (la stessa che assegna i Grammy awards)  ha annunciato gli ultimi inserimenti nella sua Grammy Hall Of Fame. Si tratta di 25 registrazioni che si sommano ad un elenco senza tempo che ora comprende 851 titoli. La Hall of Fame vuole celebrare il ricordo ed i trionfi e della musica “incisa” includendo tutti i generi musicali. L’elenco e le registrazioni sono custodite al Grammy Museum, nella downtown di Los Angeles.

Le inclusioni di quest’anno nella Hall of Fame evidenziano una gamma diversificata di dischi capolavoro che hanno avuto un profondo impatto sulla nostra storia musicale,” ha dichiarato Neil Portnow, presidente della Recording Academy. “Le selezioni sono senza tempo, includono sei decenni e rappresentano una vasta gamma di generi, dalla commedia al rock, reggae, jazz e R & B. Meritano tutti di essere immortalati“.

Si parte dal 1923 con “Dipper Mouth Blues” di King Oliver & His Jazz Band e si arriva al 1977 con il “Birdland” dei Weather Report. Rientrano nella Hall altre registrazioni di Louis Armstrong, come “Lazy River”, poi i Beach Boys di “California Girls”;  James Brown di “It’s A Man’s Man’s Man’s World”. E ancora,  i Doors di “Riders On The Storm”, José Feliciano con “Feliz Navidad”, e Bob Marley & The Wailers con “Catch A Fire”. Altri artisti selezionati: Bo Diddley, Judy Garland, Harry James & His Orchestra, gli Isley Brothers, Mahalia Jackson, Janis Joplin, Gene Kelly, Johnny Mercer, Jelly Roll Morton, e la Nitty Gritty Dirt Band.

La fondazione della National Recording Academy ha istituito il Grammy Hall Of Fame nel 1973 per onorare quelle registrazioni di rilevanza qualitativa o storica che abbiano almeno 25 anni. Le registrazioni sono riviste ogni anno da un comitato speciale composto da eminenti professionisti ed esperti del settore.  L’approvazione finale è invece attribuita dai consiglieri della Recording Academy.





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto