Grammy Award, stasera le nomination

Grammy Award, stasera le nomination

L’ Universo della musica in fibrillazione, stasera verranno rese note le nomination per i 53mi Grammy Award, il più importante…


L’ Universo della musica in fibrillazione, stasera verranno rese note le nomination per i 53mi Grammy Award, il più importante riconoscimento in ambito musicale degli States (e del mondo). Il tutto avverrà al Nokia Club di Los Angeles nel corso di un mega show con ospiti del calibro di  Selena Gomez, Hayley Williams, Stevie Wonder, The Train, Justin Bieber, il rapper B.o.B, Miranda Lambert, Bruno Mars e Katy Perry.
La strada per quella che viene definita la “Music biggest night” inizia quindi stasera con le nomination e culmina con la consegna dei premi assegnati dalla la Recording Academy allo Staples Center di Los Angeles (domenica 13 febbraio 2011).
Fondata nel 1957, la Recording Academy è un’organizzazione di musicisti, produttori, ingegneri e professionisti del settore, la sua mission è riconoscere l’eccellenza musicale e garantire che la musica resti una parte indelebile della cultura americana.

Tra i cantanti pop, solamente due italiani sono riusciti a vincere il Grammy. Nel 1958, Domenico Modugno, con Nel blu dipinto di blu, vinse due premi per il disco dell’anno e la canzone dell’anno. Quarantotto anni dopo Modugno, nel 2006, Laura Pausini ha vinto il Grammy per il miglior album pop latino con Escucha, edizione in spagnolo di Resta in ascolto.

La Pausini ha triplicato il successo, nei Latin Grammy Award del 2005, 2007 e del 2009 con le versioni spagnole degli album Resta in ascolto, Io canto e Primavera in anticipo.

Tra i compositori, se lo sono aggiudicato Nino Rota per le musiche de Il padrino ed Ennio Morricone per quelle de Gli Intoccabili – The Untouchable.

Nell’ambito della musica classica, il riconoscimento è andato per ben 5 volte a Luciano Pavarotti.

Nella il dj Emiliano Benny Benassi (nome d’arte di Marco Benassi) si è aggiudicato il premio nel 2008 nella categoria “Best Remixed Recording”.





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto