Gigi D’Alessio, un Concerto gratuito alla Reggia di Caserta il 6 settembre

Gigi D’Alessio, un Concerto gratuito alla Reggia di Caserta il 6 settembre

L’artista partenopeo che ha fatto conoscere la musica italiana nel resto del mondo sarà a Caserta del cuore della reggia Vanvitelliana contro la Terra dei fuochi e per una causa benefica


Gigi d’Alessio è un artista a 360 gradi, fedele al suo grande pubblico ma soprattutto attento a curare la sua immagine. Infatti il cantante, molto vicino alla situazione di degrado istituzionale in cui è caduto la Sud Italia – soprattutto la Campania Felix – realizza un progetto ambizioso per sensibilizzare una causa molto importante.

La musica, anzi un concerto (gratuito) può fare molte cose, così il prossimo 6 settembre Gigi D’Alessio sarà a Caserta alla Reggia di Caserta, uno dei luoghi più emozionanti del patrimonio culturale italiano, il quale farà da sfondo ad un concerto voluto fortemente dallo stesso artista che, accenderà nuovamente e volutamente, i riflettori sulla Terra Dei fuochi. Non solo lo scopo ultimo è (sostenuto da Uliveto e Rocchetta, acque della salute) donare un’ambulanza neonatale all’Ospedale S.Anna e S.Sebastiano di Caserta e per ristrutturare il pronto soccorso pediatrico dell’Ospedale Sanobono Pausilipon di Napoli.

“Sono molto contento di aver potuto realizzare questo progetto. Da troppo tempo stavo cercando di portarlo al termine ed ora, grazie all’aiuto del Comune di Caserta e dell’incontro con Acqua Uliveto e Rocchetta, tutto ciò è stato possibile” dichiara Gigi D’Alessio.

“Grazie all’incontro appunto con i due marchi della salute, è nato un progetto benefico che ha l’obbiettivo di concentrare l’attenzione sul tema ambientale non solo in Campania ma anche su tutto il resto del territorio italiano. Questo connubio ha lo scopo di aiutare i reparti di malattie infantili e neo-natali dell’Ospedale San Sebastiano di Caserta e Santobono di Napoli”

La musica quindi – secondo l’artista – può essere un modo per veicolare un pensiero di grande impatto sociale, un modo per smuovere le coscienze e fa capire che in Campania c’è dell’altro oltre la Terra dei Fuochi e la criminalità; la Campania Felix è anche terra di turismo, arte, spettacoli, solidarietà, ed il concerto organizzato dal famosissimo cantante, è quindi l’escamotage necessario e sufficiente per far trasparire quanto di bello si cela sotto “la spazzatura ed il fumo cancerogeno dei fuochi.”

Gigi D’Alessio, la cui adesione al progetto è completamente gratuita, conferma inoltre che dal 1 settembre al 30 novembre, per ogni confezione (da 6 bottiglie da 1,5 lt.) venduta, Uliveto e Rocchetta devolveranno 0,30€ agli ospedali Santobono di Napoli e S. Anna – S. Sebastiano di Caserta, due strutture di eccellenza nella Sanità Campana e di tutto il Sud e che si pongono come punto di riferimento nella prevenzione e cura delle malattie in età pediatrica.

I fondi raccolti saranno utilizzati, tra l’altro, per l’acquisto di un’ambulanza neonatale specifica per il trasporto dei bambini e per la ristrutturazione del Pronto Soccorso pediatrico del Santobono. In questo modo Uliveto e Rocchetta, fungendo da vero e proprio veicolo di solidarietà, offrono a tutti i campani che scelgono le Acque della Salute la possibilità, ad ogni acquisto, di fare qualcosa per il loro territorio. La raccolta fondi potrà essere seguita sul sito www.spegniamoifuochi.it, sulle pagine facebook/acquauliveto e facebook/acquarocchetta e con #spegniamoifuochi su twitter e instagram.

Di Carlo Lanna





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto