Festival di Sanremo, ci sarà Celentano. Per il resto un enorme “boh”

Festival di Sanremo, ci sarà Celentano. Per il resto un enorme “boh”

(dall’inviato) – Adriano Celentano sarà uno dei protagonisti del 62esimo Festival della Canzone italiana che si terrà al Teatro Ariston…


(dall’inviato) – Adriano Celentano sarà uno dei protagonisti del 62esimo Festival della Canzone italiana che si terrà al Teatro Ariston dal 14 al 18 febbraio: lo ha annunciato ieri Gianmarco Mazzi, il direttore artistico della manifestazione, sorprendendo tutti i presenti, alla conferenza stampa tenutasi ieri a Milano nella sede Rai di Corso Sempione “ancora non si sa cosa, quando e come farà però Adriano mi ha promesso che ci sarà’“. La notizia ha sorpreso davvero tutti, in primis il conduttore Gianni Morandi, che si è visibilmente commosso “Non ne sapevo niente… è una notizia bellissima…non so cosa dire se non che sono emozionato“.

Veniamo proprio a lui: Morandi ci riprova e dopo il clamoroso successo di ascolti e consensi della passata stagione (affiancato da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglou, Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis) sarà di nuovo al timone della “macchina evento” della rete ammiraglia Rai coadiuvato da Mazzi, a cui si deve il merito, di aver ridato televisivamente e musicalmente vita al Festival. Dal 2004 ad oggi il suo prezioso lavoro (anche di relazioni) ha portato alla rinascita dell’evento sanremese, con l’esplosione di ascolti dall’edizione di Paolo Bonolis (2009) in avanti.

Finito lo show di Fiorello ora abbiamo la testa sull’altro nostro grandissimo evento dell’anno: il Festival appunto“. Poche ma perentorie le parole del direttore di Raiuno Mauro Mazza, che dirige la rete e che ha sempre ottenuto soddisfazioni dal Festival, partendo dall’edizione con Antonella Clerici.

La squadra – così importante lo scorso anno – ricordate il motto “stiamo uniti, stiamo uniti” è ben lungi dall’essere formata: per ora l’unico nome fatto e’ stato quello di Tamara Ecclestone, conduttrice britannica, nata a Milano e dotata di conoscenza di lingua italiana, nonché figlia di Bernie Ecclestone. Lei “dovrebbe dare una ventata di internazionalità, come fu per Laetizia Casta nell’edizione di Fazio o di Eva Herzigova con Vianello” ha detto Morandi.

Pare che la comicità – chiave di scrittura che si vuole percorrere – sia tutta da definire: “Zalone lo vorrei anche come cantante – dice Morandi – l’invito e’ partito… Speriamo“.

La volontà è di creare ogni serata come un evento, quella del giovedì vedrà i dodici big in gara duettare con cantanti stranieri in canzoni del repertorio italiano. Ancora i nomi dei big non ci sono: il tentativo di Morandi sarebbe quello di portare “un altro” Vecchioni al Festival, ma per ora è tutto un pour parler.

Per la prima volta Sanremo si è legato a Facebook per la selezione dei giovani cantanti. (Erika Brenna)





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto