Daniel Adomako incanta Italia’s got talent con Lascia ch’io pianga

Daniel Adomako incanta Italia’s got talent con Lascia ch’io pianga

Daniel Adomako, una voce fuori dal comune


Daniel Adomako ha stupito e incantato tutti l’ interpretazione di brani inaccessibili ai “comuni partecipanti dei talent show.” Ha rischiato e ha regalato al pubblico un’interpretazione inaspettata di brani di riferimento nel mondo della musica.

Della grande Etta James ha interpretato “At last” e tratto da Rinaldo, un’opera in tre atti di Georg Friedrich Händel, su libretto di Giacomo Rossi basato su alcuni episodi tratti dalla Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, ha interpretato la bellissima “Lascia che io pianga”.

Lascia ch’io pianga, è un’aria di Almirena, figlia di Goffredo e destinata a diventare la sposa di Rinaldo, l’eroe del campo.
Il brano è interpretabile da un soprano femminile, dalle note tendenzialmente barocche non pensato neanche per castrati (quindi uomini d’aspetto ma cantanti in registro femminile). Per loro erano concepiti personaggi come quello dell’eroe Rinaldo. Da qui si intuisce la capacità vocale indiscussa di Adomako. Non perfetta, ma di qualità decisamente non paragonabile agli “aspiranti cantanti”.

Questo è il testo di una delle più belle arie di sempre, tratta da quella che molti esperti ritengono una delle migliori opere di Händel.

 

Lascia ch’io pianga

mia cruda sorte,

E che sospiri la libertà

Il duolo infranga

queste ritorte

de miei martiri

sol per pietà.

 

Segue l’interpretazione di questa aria di Montserrat Caballe, unica nel suo genere per controllo e chiarezza drammatica.

Link per approfondimenti su Rinaldo.

Per vedere l’esibizione di Daniel Adomako a Italia’s got talent, clicca qui.

Daniel Adomako a Italia’s Got Talent 2013







COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto