Consigli per l’ascolto: “Armonico” di Luca Leoni

Consigli per l’ascolto: “Armonico” di Luca Leoni

Qualcosa di originale nel panorama musicale nazionale. “Armonico”, il nuovo album di Luca Leoni, esce oggi per l’etichetta FermentiVivi/Aereostella (distribuzione…


Qualcosa di originale nel panorama musicale nazionale. “Armonico”, il nuovo album di Luca Leoni, esce oggi per l’etichetta FermentiVivi/Aereostella (distribuzione Edel Italia).

Sul filo della canzone d’autore, del jazz e della bossanova Leoni propone 12 brani inediti con due interessanti “inclusioni”, quella di Platinette – al secolo Mauro Coruzzi – che ha collaborato per Amore in chat. Il brano del 2007 che fu promosso solo online coinvolgendo gli utenti del web a realizzare il “primo video italiano ugc” (user generated content). Il successo fu immediato: oltre tre milioni di visite solo su YouTube, consenso radiofonico e oltre. Altra collaborazione eccellente quella con Alessandro Haber per Chi non ha più niente, brano dalle influenze standard jazz registrato in un’unica sessione live.
Tra il parado e la metafora “Armonico” è un percorso sfaccettato nella  contemporaneità dove si passa dalle atmosfere fresche di Mi sono accorto che (singolo che ha anticipato in radio l’uscita dell’album), alla malinconia di Armonico, una finestra semplice e lucida sulla realtà e sui problemi della provincia Italiana. Passando per la dolcezza surreale di Animaffamata al soul di Unica.
Curiosità, per il lancio del “disco”, il cantautore pugliese ha invitato gli scrittori emergenti della rete a reinterpretare in forma di racconto il primo singolo Mi sono accorto che. Un’originale iniziativa di scouting che permetterà all’autore scelto di essere pubblicato all’interno di una raccolta per la casa editrice Aereostella.

https://www.youtube.com/watch?v=Tel32YxQrds





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto