Coldplay, Chris Martin potrebbe mollare la band dopo il tour del 2016

Coldplay, Chris Martin potrebbe mollare la band dopo il tour del 2016

Aspettando il nuovo album, il gruppo musicale inglese sarà in tour il prossimo anno, con tante novità


Dal magazine Billboard arriva una notizia preoccupante riguardo al futuro dei Coldplay. Il giornale ha parlato di un impegno molto importante che avrebbe preso il cantante della band, Chris Martin, infatti l’artista si dedicherà presto a sostenere ammirevoli campagne umanitarie che potrebbero impedirgli di continuare a far parte del celebre gruppo dei Coldplay.

Dopo Ghost Stories, nella seconda metà del 2015, uscirà il nuovo album dei Coldplay, A Head Full of Dream, che vedrà un tour mondiale durante il 2016. Per il momento non si è ancora sentito parlare di nessuna possibile tappa italiana dei Coldplay, che tra la fine del 2015 e i primi mesi del 2015 hanno realizzato e pianificato diverse esibizioni negli altri paesi d’Europa.

Il successo della band inglese continua ininterrottamente e sarebbe davvero difficile continuare a tener vivo il gruppo senza la colonna portante rappresentata da Chris Martin. Pare che il cantante inglese voglia somigliare sempre di più al cantante degli U2, Bono, il quale si è distinto nel panorama musicale internazionale per le sue diverse ed ammirevoli attività filantropiche.

Ora anche Chris Martin, dal mondo della musica vorrebbe passare al mondo degli impegni civili, e i suoi nuovi progetti in questo campo dovrebbero partire dal prossimo settembre 2015. Un altro nuovo impegno del divo dei Coldplay è quello di ricoprire il ruolo di curatore del Citizen Global Festival, un’attività da aggiungere a tutte le altre a cui il cantante inglese si sta dedicando negli ultimi tempi.

Rimane da vedere se Chris Martin sarà in grado di conciliare tutti questi suoi nuovi ed originali impegni, in modo da non arrivare al punto di dover abbandonare la sua carriera discografica di successo, e dunque il tanto amato gruppo dei Coldplay.

La band da oltre 15 anni riesce ad emozionare miliardi di fan di tutto il mondo, vendendo milioni di dischi che spesso sono in vetta alle classifiche.

 

Guglielmo Ruberti





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto