Vivienne Westwood ospita il Fuorisalone di Milano 2015

Vivienne Westwood ospita il Fuorisalone di Milano 2015

Vivienne Westwood presenta Alchemy: Material Obsession, evento del Fuorisalone dedicato all’arte del fare – nel vero senso della parola


Il Salone del Mobile è giunto a Milano, facendosi ospitare dal 14 al 19 aprile.
Come ogni anno l’evento dedicato al design, architettura, arredo, divenuto dal 1961 il punto di riferimento a livello mondiale del settore stettamente legato alla Casa, aprirà le porte a tutti coloro che vogliano aggiornarsi sulle ultime tendenze.

Un evento tutto italiano divenuto veicolo di promozione dell’industria italiana del mobile, che si impegna a fondo per divulgare, a livello anche internazionale, le qualità dei mobili italiani che soddisfano sempre più le esigenze di tutti i clienti.

Collaterale al Salone del Mobile è il Fuorisalone, ovvero l’insieme di tutti quegli eventi che si dislocano sul territorio meneghino e che sono alla portata di tutti, grazie al loro massiccio utilizzo di strumenti e servizi adeguati. Il Fuorisalone non è altro che lo strumento che spiega e racconta ai visitatori cosa sia il design, la creatività e tutto ciò che vi ruota intorno; lascia che Milano si spogli delle sue forme prettamente modaiole per farla immergere in atmosfere nuove, particolari ed uniche.

Al Fuorisalone partecipano tutti quei marchi, imprenditori, società che abbiano fatto dell’estrosità il loro punto di forza, capace di stupire ma anche insegnare: non a caso quest’anno uno degli eventi in agenda sarà tenuto da Vivienne Westwood, uno dei nomi più importanti del settore moda. Il 16 aprile, in Corso Venezia 25, si potrà assistere al suo cocktail party con dj set di Big Fish, intitolato Alchemy: Material Obsessions.

Due sedie create da Jude Dennis, studente al The Cass, che verranno esposte nello showroom di Vivienne Westwood durante il Fuorisalone
Due sedie create da Jude Dennis, studente al The Cass, che verranno esposte nello showroom di Vivienne Westwood durante il Fuorisalone

Alchemy: Material Obsessions è un evento dedicato all’arte del fare, creare, produrre: non a caso è stato pensato ed ideato in collaborazione con The Cass, Università londinese specializzata in Arte, Design e Architettura che ha fatto del verbo ‘to make’ la propria filosofia e lo studio londinese del brand Tiipoi fondato da Spandana Gopal, che si basa su un’etica molto indiana, quale il rifiuto dello spreco abbracciando quindi il pieno utilizzo degli oggetti.

L’evento ospitato da Vivienne Westwood vuole dimostrare come i materiali grezzi possano essere modellati in oggetti finali d’uso quotidiano, tanto da mettere in primo piano le mani dell’artigiano che trasforma pezzi inizialmente anonimi, in bellezze di design. Inoltre verranno esposti pezzi unici creati da alcuni studenti del The Cass, selezionati appositamente per essere presentati a Milano, che per loro diventerà un’importante vetrina in cui la propria fantasia, creatività e attenzione al dettaglio verranno svelate a tutti.

Alessandra Paschetto

Mirror 6 by Tiipoi, esempio di specchio che verrà esposto nello showroom di Vivienne Westwood per il Fuorisalone 2015
Mirror 6 by Tiipoi, esempio di specchio che verrà esposto nello showroom di Vivienne Westwood per il Fuorisalone 2015




COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto