Prada alla Milano Moda Uomo fra ironia e mascolinità

Prada alla Milano Moda Uomo fra ironia e mascolinità

Prada presenta la sua collezione che punta al colore e alla fluidità del tessuto, influenzata dal mondo femminile ma che non dimentica la mascolinità dell’uomo


Anche Prada ha voluto dire la sua presentando la collezione primavera – estate 2016 alla Milano Moda Uomo.

Il marchio italiano ha voluto puntare tutto sulla fluidità dei tessuti e le loro colorazioni, per l’occasione decisamente caldeterra, ocra, rosso, giallo, terracotta – che si abbinano ad un novello verde acqua, azzurro, blu e grigio.

Ogni tonalità trova giusto posto nelle geometrie proposte sui bomber in tessuto tecnico e sulla maglieria in cotone, quest’ultima arricchita da coniglietti jacquard e missili spaziali che ironizzano la collezione. Le stampe giocose ricordano un po’ le collezioni più prettamente femminili, dalle quali Prada ha voluto attingere anche per dare un taglio netto ai bermuda che si rinnovano, diventando shorts da abbinare a blazer e cappotti dal taglio medio – lungo.

I pantaloni diventano più morbidi anche in vista di temperature più miti e poi calde e contrastano i capi in pelle e seta. Ai piedi, stivaletti in pelle o sneakers in tessuto o ancora scarpe stringate, senza dimenticare lo zaino in spalla.

Alessandra Paschetto

pr1

pr2

pr3

pr4

pr5

(foto: milanomodauomo.it)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto