Pasqua a New York alla Easter Parade indossando l’Easter Bonnet

Pasqua a New York alla Easter Parade indossando l’Easter Bonnet

La parata tradizionale di Pasqua è un evento vissuto soprattutto a New York, ma diversamente dal nome, non è più un evento religioso ma modaiolo


Se per caso vi trovate a New York durante il periodo di Pasqua, oltre a godere delle meraviglie della città, potrete imbattervi anche nella famosa Easter Parade.
Trattasi di una delle più importanti celebrazioni della Pasqua statunitense, nata verso la fine del 1800 e giunta fino ai giorni nostri, ma con un fondamento di base abbastanza stravolto.

La storia di questo evento nasce in tre delle più importanti chiese newyorkesi, quali la St. Patrick’s Cathedral, la Trinity Episcopal Church e la St. Thomas Episcopal Church, che durante il periodo di Pasqua iniziarono ad abbellire i loro interni con decorazioni floreali in omaggio alla rinascita spirituale intesa in senso – ovviamente – religioso.
I cristiani più rigorosi inizialmente criticarono questa scelta preferendo una celebrazione austera, ma via via accettarono la novità.

Nel tempo le decorazioni aumentarono, diventando simbolo di stile, buon gusto e raffinatezza. I frequentatori assidui della Messa presero esempio da questa novità rendendola propria, indossando quindi i vestiti più belli che avessero avuto in casa e sfoggiandoli durante le passeggiate che li portavano da una Chiesa all’altra, mentre i più poveri o della classe media rimanevano semplicemente ad ammirarli.
Il termine ‘parata’ deriva proprio dal fatto che dopo la Messa, i partecipanti avessero seguito una sorta di percorso per ammirare le varie Chiese in festa: oggi si percorre tutta la Fifth Avenue indossando i propri abiti più belli o addirittura molto originali.

Con il tempo l’aspetto religioso è venuto a mancare, tanto che le critiche non si sono mai del tutto assopite circa il fatto che tutta questa ostentazione di bellezza e prosperità abbia stravolto e nascosto le basi etiche della popolazione statunitense quale umiltà, sacrificio, negazione e frugalità.

Easter Parade - 5th Avenue, 1914
Easter Parade – 5th Avenue, 1914

Gli abiti indossati sono diventati l’unità di misura per constatare quanto una persona possa davvero permettersi e dunque che tipo di vita conduca.
La Easter Parade di oggi non ha un’organizzazione di fondo, semplicemente si svolge dalle 10 alle 16 e vi può partecipare chiunque voglia. Solitamente la famiglie ne prendono parte dopo la Messa.

Uno degli accessori certamente più originali ma anche immancabili di questa parata, è oggigiorno l’Easter Bonnet, un cappello che richiama il momento pasquale in decorazioni, quali non solo le uova tipiche ma anche gabbiette con dentro uccelli vivi. Sono variopinti e soprattutto quello indossato dai bimbi, viene ideato a scuola. Ogni anno vengono proposti nuovi modelli ma con sempre il tema pasquale di fondo.

gabbia

Se siete quindi in procinto di partire o vi trovate già lì, o pensate di andarci l’anno prossimo, non perdetevi questa parata e ricordatevi di procurarvi un Easter Bonnet tutto per voi.

Alessandra Paschetto

easter

rrr





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto