LA NUOVA TENDENZA IN FATTO DI MODA SI CHIAMA “PREPSTER” E MIXA IL PREP ALL’HIPSTER

LA NUOVA TENDENZA IN FATTO DI MODA SI CHIAMA “PREPSTER” E MIXA IL PREP ALL’HIPSTER

Dilemma finito, la nuova tendenza ha un solo nome: “prepster” – scopri gli outfit giusti


Se siete tra coloro che indecisi non hanno mai saputo scegliere se allinearsi all’alternativo quanto ormai osannato hyster style o a quello “bon ton” del preppy finalmente oggi tutti i vostri problemi sono finiti.

Già perché stando a quanto dicono i guru del fashion questa stagione detta la consacrazione di uno stile “nuovo”, il PREPSTER ossia la risultante perfetta dei due antenati stili predetti.

Bene. Facile a dirsi ma a farsi… come dobbiamo vestirci quindi per essere dei perfetti prepster?

prepster

Partiamo dall’inizio, da quell’hypter così tanto inflazionato ormai che più di moda sei se non l’hai.
Le sue vere origini stanno nei lontani anni ‘40 quando gli appassionati di jazz e in particolare di bebop, di solito ragazzi bianchi della classe media, emulavano lo stile di vita dei jazzisti afroamericani.

Allora non si poteva immaginare certo che, con il passare del tempo, tale termine diventasse l’appellativo perfetto di quanti, nella generazione di Jack Kerouac o di William S. Burroughs, amavano lo stile di vita fuori dalle regole, dal sistema.

In questi ultimi anni però l’hyspter style, diffusosi a macchia d’olio in tutti i continenti, (instagram docet) ha perso senza dubbio la sua vera connotazione, diventando più un concetto di moda globale, riassunto in: barba lunga, occhiali e maglietta per i maschietti, short cappello e t-shirt per le femminucce.
Una vera e propria corrente fashion, niente a che fare con una rivolta compatta verso la società.

Preppy Style
Preppy Style

Ecco che però all’improvviso un paio di anni fa salta all’occhio dei modaioli di mezzo mondo un nuovo trend, tutto fatto di golfini a tracce da bravo ragazzo/a, gonnellina, pantaloni in tessuto chino e scarpe da ginnastica. Si aprì così un nuovo capitolo, quello del preppy, che attingendo un po’al blasonato stile delle migliori università americane trova la sua definizione precisa in un vero e proprio modo di parlare, di comportarsi ma soprattutto, guarda caso, di vestirsi.

Un perfetto stile bon ton che nel giro di poco ha collezionato centinaia di addict tutti ben pettinati e vestiti in gonne a pieghe scozzesi, camicie a tinta unita, golf di cotone morbidamente appoggiato sulle spalle. Insomma un look da bravi ragazzi non male.

stile preppy
stile preppy

E qui nasce l’inghippo…sarà più cool essere considerati degli hypster o dei prep?
Bene come dicevamo soluzione risolta: pare che il nuovo trend sia proprio quello del prepster ossia essere in grado di mixare i due stili dando così origine ad ouftif originali e personali.

Secondo voi sarà proprio così facile come dicono? Senza dubbio l’originalità avrà il sopravvento e, siamo sicuri, ne vedremo delle belle…di nome e di fatto! Sotto a chi tocca!

Valentina Colleoni





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto